Ricette

Frittelle al pomodoro, al forno o fritte, più buone di quelle alle alghe

Frittelle al pomodoro, al forno o fritte, più buone di quelle alle alghe

Le frittelle sono sempre un successo, ma avete ma provato quelle al pomodoro? Morbidissimi e sfiziosi bocconcini che si sciolgono in bocca, fritti per un gusto goloso, al forno per una resa più leggera. Noi di Non Solo Riciclo vi spiegheremo passo a passo come procedere a seconda della cottura che preferite adottare per regalare a chi amate una preparazione davvero speciale.

Rappresentano un’ottima idea per un aperitivo finger food prima di una cena con gli amici di sempre, ma anche un piatto unico da presentare in famiglia perché regalano tanta gioia e un pieno di energia. Non solo verdura, ma anche prosciutto, latte, uova: tutti ingredienti sani e genuini, economici e di facilissima reperibilità per una ricetta veloce e deliziosa, vi incanterà.

Curiose? Iniziamo!

Frittelle al pomodoro: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuratevi:

  • farina di tipo 00, 150 g
  • lievito per preparazioni salate, 1 bustina
  • uova, 2
  • formaggio grattugiato, 40 g
  • latte, 60 ml
  • pomodorini piccadilly, 4/5
  • prosciutto cotto, 2 fette
  • sale, 1 presa
  • pepe, q.b.
  • olio di semi di girasole, 500 ml per friggere.

Riducete i pomodorini a dadini, sminuzzate il prosciutto. Grattugiate il formaggio che preferite, parmigiano reggiano, grana padano, pecorino, scamorza, etc…

Se volete cuocere le frittelle in forno, preriscaldatelo a 180° e foderate la leccarda con la carta apposita.

Qualora, invece, preferiate friggerle, mettete l’olio in un tegame largo e capiente con il fondo spesso e portatelo al punto di fumo.

Setacciate la farina in una ciotola larga e capiente, realizzate un buco al centro, quindi unite lievito e uova, salate e pepate. Impastate con un cucchiaio, con le fruste o a mano, come preferite, versando il latte a filo.

Unite prosciutto, pomodori e formaggio e amalgamate il tutto per ottenere un impasto uniforme.

Prelevate un po’ di composto con un cucchiaio e fatelo scivolare nell’olio bollente. Cuocetelo per 2 o 3 minuti per dorarlo in modo uniforme su ogni lato, scolatelo con la schiumarola e tamponatelo con la carta assorbente. Proseguite così fino a terminare il tutto.

Oppure, realizzate tanti mucchietti tutti della stessa dimensione e sistemateli ben distanziati sulla teglia. Infornate per una ventina di minuti.

Gustateli caldi e fumanti.

Buon appetito!

Articoli recenti

Finto tiramisù senza mascarpone e uova con meno di 180 kcal!

Conoscete il finto tiramisù senza uova e mascarpone? Se la risposta è no, allora non…

1 minuto fa

Ceci fritti, lo snack gustoso e sano! Buonissimi anche in friggitrice ad aria

Ceci fritti, uno snack sano e gustoso! Ricetta ottima anche per la friggitrice ad aria…

30 minuti fa

Frittelle di fiori di acacia: una ricetta antica e delicatissima

Le frittelle di fiori di acacia sono una ricetta tanto antica quanto deliziosa. Basterebbe dire…

1 ora fa

Scopri il metodo per conservare a lungo i limone e senza farli ammuffire!

Come conservare a lungo i limone e senza farli ammuffire! E' da tempo che hai…

2 ore fa

Tronchi e Tronchetti da riciclare? 1000 idee creative per poterlo fare!

Tronchi e Tronchetti da riciclare? 1000 idee creative per poterlo fare! In questo articolo vi…

3 ore fa

Oroscopo di Paolo Fox di oggi 28 maggio 2022

Vediamo l'oroscopo di Paolo Fox del 28 maggio 2022.  Eccoci qui cari amici, puntuali anche…

3 ore fa