Frittelle con cipolle di Tropea: velocissime e super buone!

frittelle di tropea tutto il 4

Le frittelle di Tropea sono bocconcini sfiziosissimi e saporiti che racchiudono tutto il sapore della Calabria in un unico morso.

Ottime come antipasto per aprire le danze prima di una cena con gli amici di sempre!

Una pastella semplice a base di acqua e farina, tante cipolle viola affettate sottilmente, da cuocere in abbondante olio. Non sono certo un piatto dietetico, ma sgarrare, di tanto in tanto, aiuta a mantenere alto il morale.

State per scoprire una preparazione semplice che appartiene al filone delle ricette cosiddette “povere” che garantiscono un pieno di golosa bontà!

Curiose si scoprire come procedere? Prendete nota, noi iniziamo!

frittelle di tropea tutto il 4

Frittelle di Tropea: ingredienti e preparazione

Per questi bocconcini deliziosi, procuratevi:

  • farina di tipo 00, 4 cucchiai
  • acqua frizzante freddissima, 200 ml
  • cipolle rosse di Tropea, 2
  • grana padano Dop, q.b.
  • pecorino, q.b.
  • origano secco, q.b.
  • sale, q.b.
  • olio di semi di girasole, q.b.
  • peperoncino, q.b. per guarnire

Sbucciate le cipolle e affettatele sottilmente su un tagliere. Servitevi di un coltellino con la lama ben affilata o della mandolina, facendo attenzione a non tagliarvi!

Trasferitele in una ciotola capiente, aggiustate il sale e lasciatele insaporire per 5 minuti.

Nel mentre preparate la pastella. In un recipiente setacciate la farina, unite i formaggi e l’origano, quindi amalgamate. Versate poca acqua alla volta e mescolate con una frusta a mano o con i rebbi della forchetta per scongiurare la formazione di grumi. Quando l’impasto risulta ben liscio, unite le cipolle.

Mettete sul gas un tegame alto e capiente, con il fondo spesso adatto alla frittura. Colmatelo di olio, accendete il fornello a fiamma allegra e portate al punto di fumo. Quando inizia sfrigolare, prelevate il composto a cucchiaiate e fatelo scivolare in pentola. Friggete fino ad ottenere una doratura omogenea, rigirando con la pinza. Prelevate con la schiumarola e tamponate con la carta assorbente, quindi servite le vostre frittelle di Tropea ancora fumanti… sono stratosferiche, magari aggiungete qualche peperoncino piccante per assaporare tutto il gusto della Calabria.

LEGGI ANCHE:  Quadratini cioccolato e cocco: uno tira l’altro. Don’t stop me now!

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...