Frittelle di melanzane scaled 1

Frittelle di melanzane: la ricetta contadina

Le frittelle di melanzane, da bambina  ne andavo matta! Per me era sempre un dono trovarle sulla tavola, al mio rientro da scuola. Mi saziavano e mi deliziavano al contempo.

Per questo, mi sono messa a scartabellare tra i fogli scritti a mano da mia mamma, quelli che mi hanno lasciato in eredità e che contengono tutto il loro sapere, per cercare quella ricetta a me così cara. E quando l’ho trovata, mi sono messa subito all’opera per offrirle alla mia famiglia, come a reiterare riti antichi. Ebbene, sono andate letteralmente a ruba e sono sparite all’istante. Sono riuscita appena ad assaggiarne una.

Il risultato mi ha soddisfatta, lo ammetto, e ha riaperto cassetti della memoria appena socchiusi. Profumi, sapori e musica sanno ricreare le atmosfere, facendole rivivere nel presente in un tempo quasi circolare, dove tutto accade e ritorna. Potere dei sensi e della mente!

Che ne dite di prepararle insieme, sono semplicissime e con ingredienti alla portata di tutti, allora? Mettiamoci al lavoro!

Frittelle di melanzane: la mia ricetta

Frittelle di melanzane: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuriamoci:

  • 1 melanzana bella grande
  • 125 g di farina 0
  • 100 ml di acqua
  • 1 uovo
  • 30 g di parmigiano grattugiato
  • 30 g di pecorino grattugiato
  • 1 spicchio di  aglio
  • sale e pepe q.b.
  • un ciuffetto di prezzemolo tritato
  • Olio di semi q.b.

Procedimento:

Iniziamo dalla melanzana. Dobbiamo lavarla e asciugare bene,  poi tagliamola a tocchetti piuttosto grandi.

Portiamo a bollore un tegame colmo di acqua leggermente salata e lessiamo per 9-10 minuti. Scoliamo, facciamo raffreddare nel colapasta e poi gli diamo una strizzatina.

In una ciotola mettiamo la farina, aggiungiamo l’acqua e iniziamo ad amalgamare, uniamo l’uovo sbattuto, l’aglio schiacciato con l’apposito arnese, le melanzane, il parmigiano e il pecorino,  il prezzemolo tritato, una presa di sale e di pepe e mescoliamo bene per uniformare tutti gli ingredienti. Lasciamo riposare l’impasto per 5 – 10 minuti.

Nel frattempo versiamo l’olio di semi in una casseruola alta e facciamo riscaldare.

Con l’aiuto di un cucchiaio, preleviamo un po’ di composto alla volta e formiamo le frittelle direttamente in padella. Facciamole cuocere prima da un lato e poi  le giriamo. Non cuociamone troppe alla volta in modo da lasciare il giusto spazio.

Tamponiamole con la carta assorbente e portiamo in tavola ancora ben calde.

Serviamole ancora calde e fumanti.

Vi aspetto sulla mia pagina Facebook – Pane e Mortadella

 

L’articolo Frittelle di melanzane: la ricetta contadina proviene da Pane e Mortadella.

Queste idee valgono oro… Altro che lattine!