Frittelle salate al cavolfiore: facili, veloci e buonissime!

zeppoline salate al cavolfiore un 1

Se avete voglia di un finger food davvero fantastico, allora non potete non assaggiare le frittelle salate al cavolfiore.

Un modo alternativo per mangiare i cavolfiori che sono ricchi di vitamine (soprattutto la C) e minerali. Hanno una funzione antinfiammatoria e antiossidante e sono particolarmente indicati per chi soffre di diabete.

I cavolfiori possono essere considerati anche un validissimo rimedio naturale contro il raffreddore. Aiutano a regolare il battito cardiaco, tenendo sotto controllo la pressione arteriosa. Aiutano a stimolare il corretto funzionamento della tiroide e sono un vero toccasana per chi soffre di colite ulcerosa.

La ricetta ideale per chi ha voglia di preparare qualcosa di sfizioso, diverso dal solito. Queste frittelle sono perfette da servire anche come antipasto se avete ospiti a casa. Il successo sarà assicurato, vedrete.

Curiose di sapere come si preparano? Iniziamo!

zeppoline salate al cavolfiore un 1

Frittelle salate al cavolfiore: ingredienti e preparazione

Per preparare questa ricetta, procuratevi.

  • lievito di birra fresco, 10 g
  • cavolfiore già lessato, 200 g
  • farina 00, 270 g
  • sale, q.b.
  • pepe, q.b.
  • acqua, 160 g
  • olio di semi per friggere, q.b.

Cuocete innanzitutto il cavolfiore. In fase di cottura i cavolfiori emanano un odore molto forte, decisamente sgradevole. Potete neutralizzarlo mettendo sul coperchio un pezzo di pane raffermo dopo averlo bagnato nell’aceto.

Mettete dentro una ciotola il lievito con la farina, il pepe e il sale. Impastate per bene con una forchetta e aggiungete il cavolfiore dopo averlo sbriciolato con le mani.

Mescolate tutto e fate lievitare per 30 minuti. Nel frattempo, mettete a riscaldare l’olio di semi dove andrete a friggere le zeppoline.

Successivamente, prendete l’impasto a cucchiaiate e versatelo dentro la padella. Ogni tanto, girate le frittelle e toglietele una volta che saranno dorate. Scolate e, poi, trasferitele sulla carta assorbente e servitele ben calde!

LEGGI ANCHE:  Ciambelle senza uova e senza burro al forno: Morbidissime, Velocissime!

Per preparare questa ricetta, preferite i cavolfiori freschi. In questo modo, potrete beneficiare al massimo delle proprietà benefiche di questi ortaggi.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...