Frolla al miele: l’impasto che ancora non conoscete e vi stupirà

bozza automatica 2 4

La frolla al miele è la base perfetta per biscotti e crostate. Dolce, ma con la delicatezza che solo l’elisir delle api sa garantire al palato, con quel retrogusto che rimanda al sapore dell’infanzia.

Scegliete quello di acacia che non cristallizza; la sua fluidità vi permette di amalgamarlo perfettamente agli altri ingredienti. Oppure il Millefiori che esalta gli aromi, senza coprirli.

Calcolate che 1 cucchiaio da minestra corrisponde a 18 g di prodotto, regolatevi a seconda della resa che desiderate. Sappiate, inoltre, che questa preparazione tende a scurire in cottura proprio per via della caramellizzazione. Non allarmatevi, quindi, se si dorerà maggiormente rispetto alla frolla tradizionale, è assolutamente normale.

Allora, vi abbiamo incuriosito? Mettetevi al lavoro, noi iniziamo!

 

Frolla al miele: ingredienti e preparazioneFrolla al miele: l’impasto ancora non conoscete e vi stupirà

Per questa ricetta, vi serviranno:

  • burro morbido, 100 g
  • uovo, 1
  • farina di tipo 00, 350 g
  • acqua, 2 cucchiai
  • miele di acacia, 4 cucchiai
  • bicarbonato, 1 cucchiaio

Noi di Non Solo Riciclo vi offriamo due strade per realizzare questa frolla al miele:

  1. a mano,
  2. con il Bimby.

Se optate per la prima opzione, setacciate la farina direttamente in una ciotola larga e capiente, aggiungete il bicarbonato, quindi realizzate un buco al centro.

Inseritevi il burro ammorbidito, rompete l’uovo e unite il miele.

Incorporate tutti gli ingredienti versando l’acqua a filo, poca alla volta. Quando l’impasto avrà raggiunto la consistenza desiderate, realizzate un panetto, avvolgetelo nel cellophane e riponetelo in frigorifero a rassodare per 1 ora almeno. Se preferite, congelatela all’interno di un sacchetto alimentare, si conserva per 3 mesi.

Avete il Bimby?

Mettete tutti gli ingredienti nel boccale, quindi azionatelo a velocità 6 per 30 secondi.

Trasferite il composto ottenuto sulla spianatoia e formate una palla, quindi procedete secondo le vostre necessità: lasciatela rassodare in frigorifero per un’ora se volete servirvene subito, altrimenti riponetela nel congelatore per utilizzarla quando meglio credete e averla sempre a disposizione.

LEGGI ANCHE:  Biscottini al formaggio: facilissimi! Deliziosi come aperitivo

Buon lavoro!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...