Frolla integrale senza burro: la ricetta dietetica e ricca di fibre

La pasta frolla integrale è una vera rivoluzione sia per ciò che riguarda il suo gusto, sia per la preparazione, facilissima! In più è senza burro, dunque ottima per crostate sane e golose, per realizzare golosi biscottini per la merenda o la prima colazione.

Piacerà tanto non solo ai vostri cari ma anche a voi, poiché ha pochissime calorie rispetto a quella classica. Curiose di scoprire come realizzarla? Eccovi la ricetta di seguito!

Pasta frolla integrale

Pasta frolla integrale senza burro: la ricetta super light!

Per realizzare questa pasta frolla vi occorreranno:

  • farina integrale, 260 g
  • uova, 1
  • tuorli, 1
  • zucchero di canna grezzo, 70 g
  • acqua, 40 ml
  • aroma a piacere, q.b.
  • olio di semi, 40. ml
  • sale, un pizzico

Accendete il forno in modalità statica a 180°C. Rivestite una teglia da 24 cm con un foglio di carta da forno. Procedete con la preparazione della pasta frolla integrale.

In una ciotola versate la farina, lo zucchero, un pizzico di sale, l’uovo intero e il tuorlo. Cominciate ad impastare con le mani.

Aggiungete anche l’olio di semi e l’acqua e continuate ad amalgamare formando un panetto liscio e omogeneo, senza grumi!

La pasta frolla integrale non ha bisogno di riposare per questo potrete utilizzarla subito. Quindi, stendetela tra due fogli di carta da forno ad uno spessore di circa mezzo centimetro.

Appena pronta, adagiatela sulla teglia e fatela cuocere per circa 20 minuti.

Fate sempre la prova dello stecchino: se risulta asciutto allora la vostra pasta frolla è cotta!

Appena cotta, sfornate e servite accompagnata con crema di cioccolato o marmellata!

Consigli sulla farina integrale

Per una frolla perfetta usate la farina macinata a pietra: non è raffinata e, quindi, è priva di additivi, nocivi per la salute! La farina integrale contiene tutte le parti del chicco ed è per questo un alimento completo.

LEGGI ANCHE:  Ghirlanda di frolla all'arancia: una corona di stelle in tavola!

Le farine integrali si dividono in tipo  0, 1, 2. Più il numero è elevato, migliore è la qualità!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...