Generazione Alpha, un contest per raccontare ai giovani l’ambiente

Generazione-Alpha-contest-riciclo-Pianetadonne

Finalmente è attivo il web contest ALU Experience Generazione Alpha al fine di insegnare ai giovanissimi i comportamenti ambientali da seguire. E’ divertente e formativo, per un percorso improntato all’educazione civica. E’ davvero interessante!

Generazione-Alpha-contest-riciclo-Pianetadonne

ALU EXPERIENCE- Pianetadonne

ALU Experience Generazione Alpha è un esilarante gioco online creato e promosso da CIAL (Consorzio Nazionale Imballaggi Alluminio) e dall’ agenzia La Fabbrica, con alle spalle un’esperienza trentennale in percorsi educativi di questa tipologia. A questa collaborazione, si aggiungono anche i Comuni coinvolti nell’iniziativa.

Un progetto utile e mirato a “sensibilizzare le nuove generazioni”, come afferma il Direttore Generale CIAL Giuseppina Carnimeo, affinché possano diventare degli adulti consapevoli con principi e valori nel rispetto dell’ambiente. E, per crescere, cosa c’è di meglio del gioco, imparando? Ecco com’è costituito questo percorso formativo.

ALU Experience Generazione Alpha, una sfida per una buona causa

In questa importante iniziativa sono coinvolte 550 scuole di ben 10 Provincie italiane e, per partecipare, bisogna accedere al sito Generazione Alpha. Una proposta ludica ed educativa valida fino al 15 dicembre e che consiste nel risolvere quesiti ed enigmi, cercando di superare una escape room. Per fare ciò, i giovani studenti hanno a disposizione del materiale, rinvenibile sulla piattaforma.

LEGGI ANCHE —-> Giuseppina Carnimeo: intervista esclusiva al Direttore Generale CIAL

Lo scopo è quello di formare la nuova generazione alpha, ovvero i nati dopo il 2008, nel rispetto di buone pratiche ambientali e seguendo, come guida, l’Agenda ONU 2030 con riferimento all’obiettivo Consumo e Produzione Responsabili. Non solo, a supporto dei piccoli allievi e insegnanti anche tre ambassadors che spiegano come si svolge il gioco, attraverso dei mini-video.

LEGGI ANCHE:  Riciclo e fai da te: 20 idee + tutorial per creare decorazioni con ventagli di carta

LEGGI ANCHE —-> ALU Experience: gioca, impara e aiuta il nostro Pianeta

Come ogni sfida che si rispetti, sono previsti anche dei premi per i vincitori e, genericamente, si tratta di un voucher che l’istituto scolastico può spendere per acquistare materiale didattico e ludico. Scopriamo a quanto può ammontare:

  • Primo classificato, un buono da 500 euro;
  • per il secondo posto, si sceglie a sorteggio fra i migliori: buono da 200 euro;
  • per il terzo posto, la modalità è sempre a sorteggio tra tutti i partecipanti: buono da 100 euro

Questa “esperienza” giocosa per divertirsi, sì, ma, soprattutto, per imparare che l’ambiente circostante è nelle nostre mani e, da questo, ne deriva il futuro prossimo. Si può fare molto di più, partendo dalle più piccole abitudini, cominciando dai giovanissimi.

 

 

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...