Girandole sul balcone: scopri con noi il vero motivo per usarle!

girandole in balcone o in girandola sul balcone

Se alzando gli occhi verso i palazzi di città, avete notato girandole colorate su balconi e terrazze, non pensate che sia una nuova moda! Chi le ha sistemate allegramente sulle balaustre, ha trovato la soluzione a tutti i mali, o quasi!

girandole in balcone o in girandola sul balcone

Sono, infatti, un espediente che rallegra lo spazio esterno, ma soprattutto lo mette al riparo dalla fastidiosa invasione dei piccioni e dal loro insopportabile guano! Una soluzione geniale in tutto rispetto per questi uccelli, spesso veicoli di malattie anche gravi, che piacerà tantissimo ai piccoli di casa. Noi di Non Solo Riciclo vi spieghiamo anche come realizzarle con il fai da te, a costo quasi zero ma con divertimento assicurato! Fatevi aiutare dai bimbi, ne saranno entusiasti! Curiose di sapere come fare? Iniziamo!

bozza automatica 8 1Girandole in balcone o in terrazzo: per dire addio ai piccioni!

Le girandole, con i loro colori sgargianti e il loro movimento continuo, dissuadono i volatili dall’avvicinarsi a balconi e terrazzi. Posizionatele nei vasi delle vostre pianti o sui fili dello stendino, scongiurerete così la presenza dei piccioni in maniera pacifica e allegra, senza colpo ferire, come si suol dire!

Approfittate di questa soluzione davvero geniale ed economica per decorare il vostro spazio esterno con il fai da te: realizzatele con le vostre mani, facendovi aiutare dai piccoli di casa.

Per ogni girandola procuratevi:

  • cartoncino colorato 20×20, 1
  • bastoncino di legno, 1
  • chiodino o puntina di disegno, 1
  • colla per carta o cartone, 1
  • forbici arrotondate, 1
  • martello, 1

Con una matita, tracciate sul cartoncino le due diagonali del quadrato, unendo tra loro gli angoli opposti; tagliatele con le forbici, ma fermatevi a 3 centimetri dal punto centrale quello in cui le linee di incrociano.

LEGGI ANCHE:  6 modi fantastici per modellare L'IMPASTO del pane per la tavola delle feste

Piegate le quattro punte così ottenute unendole verso il centro e fermatele con la colla. Fissatele ulteriormente con la puntina o il chiodino, quindi attaccate la girandola al bastoncino, picchiettando con il martello. In questo modo, potrà ruotare liberamente. Ora, sistematela nel terriccio di un vaso e godetevi un balcone o un terrazzo finalmente libero dall’invasione dei piccioni!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...