Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Giuseppe Conte, Olivia Paladino fidanzata ideale: stile e classe anche nella fase 2

Pubblicità

Olivia Paladino, la fidanzata del premier Giuseppe Conte, è sempre molto discreta e si rende quasi invisibile alle telecamere. Ma è difficile non notare la sua classe e il suo stile. Lei è una manager del settore alberghiero.

La fidanzata del premier Giuseppe Conte, Olivia Paladino, è tornata a lavorare nell’hotel del papà. E’ stata paparazzata per le strade di Roma, mentre a piedi, raggiungeva l’albergo. Camicia bianca, pantaloni neri, immancabili ballerine e…mascherina nera abbinata ai pantaloni e gel igienizzante alla mano. Impeccabile, insomma, anche e soprattutto in questa fase 2, rispettosa delle regole. L’hotel si trova a pochi metri da piazza di Spagna, nel cuore della Capitale. L’albergo è di proprietà del padre di lei, Cesare Paladino.

Pubblicità

Come si sono conosciuti Giuseppe Conte e Olivia Paladino

La fidanzata del presidente del consiglio Giuseppe Conte, ha 40 anni (i due si tolgono 15 anni) e un fisico mozzafiato che non ostenta mai. E’ discreta, sobria ed elegante, ha una figlia di nome Eva, compagna di scuola di Niccolò, il figlio del premier. Ed è proprio la scuola dei figli che i due si sarebbero incontrati, durante una riunione dei genitori. Da allora è nato l’amore. Lei vive con la figlia, lui vive con il figlio Niccolò. Durante il periodo di lockdown Conte andava a trovarla, quando poteva. Più spesso però si verificava il contrario: era lei ad andare da lui. In questa mise in cui è stata paparazzata si candida ancora una volta a compagna e testimonial perfetta delle regole fissate dal compagno per la fase 2.

Il matrimonio di Conte e la sua ex moglie

Conte ha avuto il figlio nel 2008 da una precedente unione con la 44enne Valentina Fico. I due si sono poi separati ma conservano un buon rapporto. Infatti è stata lei il suo punto di riferimento quando doveva accettare l’incarico dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella ed è stata ancora lei a difenderlo dallo scandalo del curriculum gonfiato.

 

 

 

 


Potrebbe interessarti anche...