Gnocchi di ricotta e spinaci: il primo dietetico con solo 240 calorie!

gnocchi di ricotta e spinaci gnocchi alla ricotta

Gnocchi di ricotta e spinaci: il primo light con solo 240 calorie!

La ricetta che ti proponiamo oggi è quella di un primo piatto non solo buono ma anche capace di portare in tavola un raffinato tocco di eleganza e colore.

gnocchi di ricotta e spinaci gnocchi alla ricotta

Che poi è anche un modo non troppo subdolo per convincere i più piccoli a mangiare le loro verdurine: in questo caso si divertiranno col bel colore verde degli gnocchi e non staranno troppo a pensare agli spinaci che ci sono dentro, almeno si spera…

Eleganti, certo, ma anche versatili: perché questi gnocchetti alla ricotta si possono condire decisamente a proprio genio. Con un sugo al pomodoro, oppure con dei formaggi assortiti o anche semplicemente con una noce di burro e della salvia. L’unico limite è la fantasia.

Ma veniamo alla ricetta di questa colorata delizia.

Gli ingredienti

Per tre persone (e per circa 240 calorie a porzione), servono questi ingredienti: mezzo chilo di spinaci; 100 grammi di ricotta light; 20 grammi di parmigiano grattugiato; 50 grammi di farina; un uovo; sale q.b.; 25 grammi di burro; salvia q.b.

La preparazione

La prima incombenza è lessare gli spinaci: in acqua abbonante, per cinque minuti; dopodiché si scolano, si strizzano, si aspetta che si freddino del tutto e poi li si taglia molto finemente.

Fatta questa operazione, si passano gli spinaci in una terrina e si aggiungono farina, ricotta, uovo, parmigiano e sale, dopodiché si lavora tutto quanto.

Quando l’impasto raggiunge la giusta consistenza, si possono tagliare gli gnocchi al modo solito: l’impasto si fila fino alla dimensione di una “treccia” e poi da questa treccia, con un coltello, si ricavano gli gnocchi.

LEGGI ANCHE:  Cipolline sotto aceto: la ricetta semplice, ma deliziosa

A mano a mano che si dà loro forma, gli gnocchi vanno infarinati in un piatto preparato alla bisogna.

Confezionati gli gnocchi, non rimane che mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata. Quando bolle, si calano gli gnocchi, che saranno pronti quando saliranno a galla, cinque o sei minuti più tardi.

A quel punto si scolano e si condiscono nel modo che più vi piace, ma si possono anche servire semplicemente con del burro e della salvia, in un piatto fondo.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...