Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Grande Fratello Vip: Cristina Plevani torna a parlare di Salvo Veneziano, Pietro Taricone e Marina La Rosa.

Pubblicità

In questo periodo di “Grande Fratello Vip”, si parla molto anche dei concorrenti del primo “Grande Fratello”. Anche perché da allora sono passati 20 anni e Alfonso Signorini ha deciso di ammettere nella quarta edizione “vip” quattro “vecchie glorie” del programma. Parliamo naturalmente di Salvo Veneziano, Sergio Volpini, Pasquale Laricchia e Patrick Ray Pugliese.

I primi tre sono già stati “sbattuti fuori”: Salvo squalificato per le “famose” frasi sessiste e volgari su Elisa De Panicis (poi eliminata) e Paola Di Benedetto; gli altri due eliminati al televoto dopo aver rischiato di fare (con Patrick) la stessa fine di Salvo, avendo riso dei suoi commenti.

La vicenda è stata commentata anche da Cristina Plevani. Come certamente si ricorderà, è stata la prima classificata al “Grande Fratello 1”. La donna, uscita da tempo dal mondo dello spettacolo, ha attaccato sia Salvo e “compari” che il programma. Infatti come altri ex concorrenti non è stata contattata, per sapere se volesse partecipare.

Pubblicità

La Plevani ha ripreso la questione sui social, dicendo di essere stata parzialmente fraintesa.

Certo non ha apprezzato affatto le parole di Salvo; tuttavia lo difende dell’etichetta di “mostro o orco, come è stato definito in un articolo”. Si è semplicemente chiesta “perché” tra i tanti abbiano scelto quei quattro.

La risposta che si è data, è che per esempio Salvo, suo ex coinquilino, usa proprio quel modo di parlare; un modo di parlare che è lo stesso da 20 anni!

Cristina ha comunque scritto di sperare che non abbiano “scelto lui (e gli altri) come rappresentanza delle vecchie edizioni”, perché lei non si sente “rappresentata”; sperava piuttosto di vedere il cambiamento delle persone in 20 anni. Tuttavia è rimasta delusa.

A suo avviso, comunque, Salvo e gli altri hanno anche avuto poco tempo per dimostrare eventuali cambiamenti. Le è sembrato che siano stati trattati da “concorrenti di serie B”.

Poi è tornata a parlare anche dello scomparso Pietro Taricone. Impossibile non ricordare la loro storia d’amore, i sentimenti di lei per “O’ Guerriero”.

Pubblicità

Si è talmente commossa a “Live-Non è la D’Urso”, vedendo un video-tributo all’ex fidanzato, che non è riuscita a dire nulla. Cristina ha deciso di lasciare lo studio.

Qualche ora più tardi ha spiegato il motivo su Instagram. Impreparata a vedere il filmato, non aveva voluto piangere pubblicamente. Il suo era stato anche un gesto di rispetto per Kasia Smutniak, ex compagna di Taricone. I due attori avevano avuto una figlia, Sophie, che quando il padre è morto, non aveva ancora 5 anni.


Potrebbe interessarti anche...