Granita siciliana: velocissima, buonissima e senza gelatiera

granita siciliana fatta in casa granita siciliana

Granita siciliana: velocissima, buonissima e senza gelatiera

Se siete amanti delle granite siciliane o semplicemente dei profumi della meravigliosa Sicilia, non potete non provare un dolce tipico di quella terra, ovvero la granita siciliana. Facile da realizzare anche senza una gelatiera, il suo sapore originale all’aroma di limoni ideale nelle caldi giornate estive o in quelle notti in cui la canicola si fa sentire e non vi lascia dormire. Vi assicuriamo che, una volta che avrete assaggiato questo tipo di granita, non potrete più farne a meno. Semplice da preparare, ecco di seguito tutti gli ingredienti e il procedimento di come realizzarla.

granita siciliana fatta in casa granita siciliana

Granita siciliana: velocissima, buonissima e senza gelatiera

Ingredienti

– 500 ml Acqua
– 250 ml Succo di limone
– 210 gr di Zucchero

Procedimento

Procuratevi una spremiagrumi va bene sia manuale che elettrico. Procedete con la spremitura dei Limoni, che vi raccomandiamo devono essere assolutamente freschi. Non utilizzate il preparato di limone che trovate nei supermercati, perché non potrete realizzare la granita siciliana. La cosa migliore sarebbe trovare limoni completamente bio o addirittura i limoni siciliani.

Prendete ora un pentolino e mettetelo sul fuoco, mettendoli al suo interno acqua e zucchero e mescolate fino a quando lo zucchero non si sarà completamente sciolto. Fate attenzione di non portare il tutto all’ebollizione, perché dovrete ripartire e rifare il procedimento dall’inizio. Una volta completata questa operazione lasciate riposare e raffreddare.

Successivamente aggiungete il succo di limone all’acqua e zucchero e mettete tutto in una scodella, meglio se di vetro. Subito dopo mettetela nel freezer a riposare per una trentina di minuti. Vi consigliamo di utilizzare una terrina piuttosto larga per riuscire a creare immediatamente i cristalli di ghiaccio. Passato il tempo, tirare fuori dal freezer la granita mescolate e pestate il tutto con l’aiuto di una forchetta per rompere i cristalli che si sono formati.

LEGGI ANCHE:  Pesto sì e di broccoli: un sugo imperdibile per ricette autunnali!

Ripetete l’operazione appena descritta per almeno tre o quattro volte e lasciate a questo punto riposare la granita per tutta la notte nel freezer. Ora è pronta per essere servita, ma ricordatevi di tirarla fuori dal freezer almeno una ventina di minuti prima, per darle modo di ammorbidirsi. E’ giunto il momento di assaggiarla e sarete d’accordo con noi nel dire che è una vera bontà. Buon appetito.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...