Redazione Contatti Impostazioni Privacy

I 5 benefici della terapia mindfulness. Dall’ansia alla depressione

Pubblicità

I 5 benefici della terapia mindfulness.

Per “mindfulness” si intende uno stato psicologico di piena attenzione che negli ultimi anni è stato oggetto di molte ricerche. Oggi sappiamo che è uno stato della mente che si può riuscire a modulare con un apposito esercizio e che può essere adoperato in contesti terapeutici per migliorare la vita delle persone.

Pubblicità

Qui di seguito vi illustreremo quali sono i principali benefici che la terapia mindfulness può apportare alla vostra salute sia mentale che fisica.

I 5 benefici della terapia mindfulness

Intanto una definizione di che cosa intendiamo per mindfulness. Si tratta fondamentalmente della capacità di prestare una piena e incondizionata attenzione al qui e ora.

La terapia si incentra su una serie di tecniche di meditazione che traggono ispirazione dalla meditazione Vipaśyanā dell’India, una tecnica che prese ad essere insegnata più di 2500 anni fa come metodo universale per uscire dalla sofferenza. Il Buddha descrive questo metodo nel Discorso sui fondamenti della consapevolezza (Satipatthana Sutta).

Si tratta di un esercizio meditativo che dovrebbe permettere di liberarsi dall’abitudine a reagire e di affrontare le vicissitudini della vita in modo più equilibrato.

Non ha legami con la religione e si può applicare a molte situazioni differenti: problemi di lavoro, scolastici, familiari.

Pubblicità

Ma vediamo finalmente quali sono i principali benefici del mindfulness.

Uno. Riduce lo stress e l’ansia

La terapia mindfulness ci aiuta a mantenere un punto di vista obiettivo e distaccato sulle cose che ci accadono, il che ovviamente può contribuire ad alleviare stress e ansia.

Due. Può dare una mano contro la depressione

Questa terapia risulta particolarmente efficace quando si tratta di impedire una eventuale ricaduta in stati depressivi: questo perché ci permette, come detto sopra, di mettere in prospettiva quel che ci accade senza necessariamente abbandonarci a stati d’animo negativi.

Tre. Aiuto a mantenerci in equilibrio emotivo nelle situazioni di conflitto

Spesso quando qualcuno ci affronta con atteggiamento ostile, diventa difficile resistere alla tentazione di entrare in una competizione di ego contrapposti e di cercare di ottenere una vittoria anche se non ci sono vantaggi da conseguirne.

Quattro. Aiuta nelle terapie di disintossicazione da droghe o alcol

Pubblicità

La terapia mindfulness permette di tenere a bada i pensieri intrusivi che espongono i “tossici” (di qualunque tipo) alla tentazione di ricadere nella dipendenza.

Cinque. Permette di sopportare meglio il dolore

La terapia, infine, può essere utile nei pazienti con dolore cronico, permettendo alla mente di concentrarsi su oggetti esterni al dolore.


Potrebbe interessarti anche...