I bambini crescono molto più felici quando hanno la possibilità di avere i nonni al loro fianco

Chi ha avuto la fortuna di conoscere i propri nonni lo sapeva anche senza bisogno di una indagine scientifica.

Adesso però uno studio dell’università di Oxford sembra proprio confermarlo: i bambini vengono su più sereni ed equilibrati se durante l’infanzia hanno avuto al loro fianco il sostegno e la complicità dei nonni.

La ricerca condotta dal prestigioso ateneo britannico ha dimostrato che i nonni hanno un ruolo chiave nel benessere dei bambini e gli studiosi suggeriscono che proprio per questo le politiche sociali del governo dovrebbero tenerne maggiormente conto.

Le società dell’Europa occidentale, soprattutto quelle del Nord, ma anche quelle mediterranee come la nostra, stanno conoscendo grossi cambiamenti dal punto di vista delle dinamiche familiari.

Cresce l’aspettativa di vita, crescono le famiglie in cui lavorano tutti e due i genitori, crescono i divorzi e le separazioni. Tutto questo non fa che sottolineare e rendere più importante il ruolo dei nonni nell’educazione dei bambini.

Una ricerca guidata dalla professoressa Ann Buchanan, del Dipartimento per le politiche sociali dell’università di Oxford, ha dimostrato che un maggior coinvolgimento dei nonni nella vita dei nipoti ne accresce il benessere.

Lo studio, condotto su più di 1500 bambini, ha evidenziato che quelli che avevano avuto i nonni più vicini e coinvolti nella loro vita avevano meno problemi emotivi e comportamentali.

Il ruolo dei nonni non riceve al momento un grosso riconoscimento da parte delle politiche sociali del governo britannico.

Llo studio condotto dalla Buchanan ha dimostrato che nelle famiglie in cui i nonni hanno un ruolo significativo nell’educazione dei bambini questi hanno meno problemi di adattamento quando si tratta di affrontare difficoltà come la separazione o il divorzio dei genitori.

LEGGI ANCHE:  Quali alimenti aumentano le difese contro i virus

La dottoressa Buchanan è pure scesa nel dettaglio. Ha voluto vedere cioè se il contributo di nonni e nonne sia in qualche modo differente e ha trovato che lo è. Le nonne sono ovviamente più materne, mentre i nonni tendono a coinvolgere di più i bambini in attività che li responsabilizzano.

Tutti e due però sono fondamentali per una crescita più sana dei bambini.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...