I capunet: l’antipasto piemontese a base di cavolo che vi sorprenderà

Mai sentito parlare dei capunet? Si tratta di involtini di verza farciti di carne che fanno parte della tradizione piemontese, ottimi da servire durante queste feste per stupire gli ospiti con un piatto davvero speciale, ma facilissimo da preparare. Completamente senza glutine, si caratterizza per il ripieno particolarmente gustoso.

Un modo alternativo per consumare questo ortaggio che contiene vitamina C, vitamina A, vitamina K ed è ricco di sali minerali come ferro, fosforo, calcio, potassio e zolfo.

Curiose di sapere come si prepara questo antipasto perfetto per Natale? Iniziamo!

capunet

Capunet: ingredienti e preparazione

Per preparare questa ricetta, procuratevi:

  • foglie di cavolo verza, 12 foglie
  • macinato di maiale, 200 g
  • macinato di manzo, 300 g
  • prosciutto crudo, 100 g
  • formaggio grattugiato, 120 g
  • uovo, 1
  • sale, q.b.
  • pepe, q.b.
  • olio extravergine d’oliva

Preriscaldate il forno a 180°; prendete una teglia e foderatela con la carta apposita; bagnatela e strizzatela per bene per farla aderire perfettamente al fondo e ai bordi.

Prendete il cavolo verza e ricavate 12 foglie. Sbollentatele per pochi minuti in acqua e, non appena si saranno ammorbidite, toglietele e fatele asciugare.

Intanto, dedicatevi alla preparazione del ripieno. Mettete dentro una ciotola il macinato di suino e di manzo insieme all’uovo, al formaggio grattugiato, all’olio extravergine, al pepe, al sale e al prosciutto crudo fatto a pezzetti sottili. Volendo, potete aggiungere anche il prezzemolo fresco tritato. Amalgamate perfettamente il tutto in modo che il composto risulti omogeneo e ben distribuito.

Stendete le foglie su un piano di lavoro e mettete al centro di ognuna un cucchiaio di ripieno. Poi, richiudete le foglie su loro stesse e cercate di dargli la forma di un involtino.

LEGGI ANCHE:  Sbriciolata al limone: meravigliosa e facilissima da fare!

Se preferite essere sicure del risultato, legate gli involtini con l’aiuto di uno spago. Infornate per 40 minuti. Volendo, potete cuocere gli involtini anche in padella per 30 minuti insieme all’olio extravergine d’oliva. Non appena vedete che si formerà una crosticina dorata sulla superficie della verza, sfornate e serviteli ancora caldi. Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...