Redazione Contatti Impostazioni Privacy

I Medici 3: domani, lunedì 2 dicembre, al via la terza stagione della seguitissima serie TV. Sarà incentrata sulla figura di Lorenzo il Magnifico

Pubblicità

L’attesa per “I Medici 3” è quasi finita.

Infatti domani, lunedì 2 dicembre, su RAI 1, inizieranno finalmente le 8 puntate della terza stagione della serie TV dedicata alla dinastia che governò Firenze per secoli (1169 – 1737).

Titolo? “I MediciNel nome della famiglia“.

Pubblicità

La fiction continua naturalmente a non dimenticare che, presso i de’ Medici, furono attivi i più grandi geni artistici del Risorgimento, come Filippo Brunelleschi (a cui si deve tra l’altro la Cupola di Santa Maria del Fiore, Duomo di Firenze), Leonardo, Michelangelo (che si vedrà ne “I Medici 3”) e Sandro Botticelli.

Questa volta la storia sarà incentrata sulla figura di Lorenzo il Magnifico (1449 – 1492).

Lavoro di respiro internazionale, vedrà il protagonista interpretato dal giovane attore londinese Daniel Sharman.

Il pubblico l’ha già visto nella seconda stagione. In questa, “Lorenzo Il Magnifico vivrà un periodo di maturità. La definirei la sua epoca dark. La terza stagione tratteggia l’ascesa e la caduta di una figura storica e ‘visionaria’ per Firenze, un uomo complesso, che ritroviamo alle prese con il desiderio di vedetta e riscatto”.

A dirlo all’ANSA, è lo stesso attore britannico.

Lorenzo dovrà continuare a consolidare il suo potere. “A parte la vendetta – prosegue l’attore che lo impersonerà – si sono calcificati all’interno di Lorenzo la perdita della giovinezza e di una visione idealistica della vita. Lo troviamo come un uomo in grado di gestire il potere. In questo momento così interessante, deve mantenerlo”.

Pubblicità

Il duca dovrà scontrarsi con Papa Sisto IV e con suo nipote, il Conte Girolamo Riario.

Quest’ultimo fu l’organizzatore della famosa Congiura dei Pazzi, costata la vita al fratello minore di Lorenzo, Giuliano de’ Medici (1453 – 1478).

A soli 25 anni, era stato pugnalato a morte nientemeno che durante una messa in Santa Maria del Fiore, con l’appoggio del pontefice.

Lorenzo era rimasto ferito, ma si era salvato miracolosamente. Riario, questa volta, cercherà di scatenare una guerra tra Firenze e Roma.

La serie prosegue sottolineando il ruolo delle donne nella storia dei Medici. In particolare vedremo Alessandra Mastronardi interpretare Lucrezia Donati, amante di Lorenzo; l’attrice scozzese Synnøve Karlsen sua moglie Clarice Orsini, ed Aurora Ruffino sua sorella maggiore Bianca.

“Le donne- spiega Ruffino all’ANSA – hanno un ruolo importantissimo. Sono colte e intelligenti, sostengono i loro uomini, lavorano dietro le quinte perché avevano dei ruoli, comunque, da rispettare”.


Potrebbe interessarti anche...