I pomodorini caramellati al forno: antipasto o contorno? Golosissimi!

i pomodorini caramellati al forno 1 1

Ecco un antipasto davvero sfizioso da offrire in famiglia: i pomodorini caramellati. Potete scegliere liberamente sia la varietà datterino o sia quella pachino, sono perfette entrambe!

Questi ortaggi verranno solo leggermente asciugati a bassissima temperatura, ma per un lasso di tempo lungo. L’aggiunta di spezie e zucchero li renderà specialissimi così come sono! Uno tira l’altro, amici e parenti resteranno incantati da questa meravigliosa ricetta.

Ma c’è di più! Se li aggiungerete alle insalate di verdura, riso o pasta, trasformerete un piatto semplice in un vero e proprio capolavoro di gusto. Potete conferire loro una marcia in più, se gradite il sapore piccantino: spolverateli con un po’ di peperoncino e saranno esplosivi!

Curiose di conoscere questa ricetta davvero incredibile? Iniziamo!

i pomodorini caramellati al forno 2 1

I pomodorini caramellati al forno: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuratevi:

  • zucchero, 30 g
  • olio extravergine d’oliva, 40 ml
  • pomodorini datterini o pachino, 500 g
  • origano, q.b.
  • sale, q.b.
  • pepe, q.b.
  • peperoncino, q.b. se gradito
  • aglio, 1 spicchio se gradito

Preriscaldate il forno a 130°, quindi foderate la leccarda con la carta apposita e tenetela a portata di mano.

Sciacquate i pomodorini, asciugateli e tamponateli delicatamente, infine divideteli a metà con un coltellino affilato.

Posizionateli sulla teglia, ricordate di mantenere la parte tagliata rivolta in alto. Aggiustate il sale, spolverate con pepe e spezie (origano, peperoncino, timo, erba cipollina e quanto più gradite), cospargete con lo zucchero distribuendo il tutto in maniera equa ed uniforme.

Se gradite l’aglio, sbucciatelo e tritatelo finemente, quindi aggiungetelo alla preparazione. Irrorate con un filo d’olio e infornate per una buona mezz’ora. Il tempo varia dalla grandezza degli ortaggi e dalle prestazioni del forno. Quando risulteranno raggrinziti, ma non rinsecchiti, ecco allora giunto il momento di estrarli.

LEGGI ANCHE:  Cannelloni ai gamberetti e funghi con besciamella tartufata

Potete ora utilizzarli come meglio credete, oppure riporli all’interno di un contenitore ermetico da conservare in frigo per una settimana al massimo.

Buon appetito!

i pomodorini caramellati al forno 1 1

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...