Igiene in casa: guarda quando cambiare davvero le lenzuola

igiene in casa ogni quanto si devono cambiare davvero lenzuola e asciugamani AdobeStock 118719068

Cambiare le lenzuola: Ecco quando doverlo fare!

Vivere in un ambiente pulito è molto importante per mantenersi in salute.

La pulizia della casa richiede tempo e attenzione, non a tutti piace fare i lavori domestici ma, trascurarli, potrebbe portare a patologie anche piuttosto serie.

igiene in casa ogni quanto si devono cambiare davvero lenzuola e asciugamani AdobeStock 118719068

Quando abbiamo poco tempo, siamo tutti portati a concentrarci, sulle parti visibili della casa, in modo che, se riceviamo visite, cucina, salotto, ingresso e tutti i luoghi in cui potrebbero recarsi i nostri amici, siano perlomeno presentabili.

Tutto ciò è abbastanza naturale ma può portarci a trascurare due cose tra le più importanti per la nostra salute, ovvero il nostro letto e la biancheria da bagno.

Perché avere letto e asciugamani puliti è importante

Asciugarci con un accappatoio che profuma di pulito e dormire in un letto con le lenzuola fresche di bucato, ci dà la sensazione di ricevere un caldo abbraccio. Solo questo sarebbe un buon motivo per non trascurare il loro continuo ricambio ma il motivo più importante è proprio la nostra salute. Quando andiamo a dormire, il sudore, la pelle morta , lo sporco che abbiamo tra i capelli e i nostri liquidi corporei, si depositano sulle lenzuola. Il tepore delle coperte non fa altro che far proliferare i germi e i batteri, senza considerare il fatto che la pelle morta è il cibo preferito dagli acari, lo stesso vale per il pigiama che indossiamo.

Un discorso analogo si può fare per gli asciugamani e gli accappatoi, con l’aggravante che l’umidità, che inevitabilmente accumulano, rende questa biancheria il luogo ideale per il proliferare di funghi e muffe.

Potrebbero sembrare discorsi esagerati, parlando di semplice biancheria. Purtroppo, tutti questi piccoli nemici della nostra salute, hanno una capacità di moltiplicarsi davvero grande in poco tempo.

Ogni quanto cambiare le lenzuola, il pigiama e gli asciugamani

In situazioni normali, quindi quando non fa troppo caldo, e non siamo malati.

Le lenzuola e il pigiama, vanno sostituiti almeno una volta alla settimana.

Le federe, invece, dovrebbero essere cambiate almeno due volte alla settimana. Questo perché appoggiandoci il viso, tutto ciò che accumulano, noi lo respiriamo durante la notte.

Gli asciugamani, non possono essere usati per più di 2-3 giorni.

LEGGI ANCHE:  Dimagrire dopo i 50: è facile, basta sapere come fare

Ricordiamoci che ogni componente della famiglia deve avere il proprio e, nel caso di ospiti, dovremmo predisporre delle salviette di spugna dedicate, che andranno messe a lavare non appena vengono utilizzate.

Gli accappatoi, sono da cambiare anche loro una volta alla settimana, in caso di docce più frequenti è meglio fare un cambio in più.

Cambiare le lenzuola: Come mantenere la biancheria più pulita

I tempi appena descritti devono sempre essere seguiti ma, è comunque buona abitudine, cercare di mantenere la biancheria, più pulita possibile tra un cambio e l’altro.

Prima di andare a letto, facciamo sempre la doccia, se possibile evitiamo di mettere crema troppo grasse su viso e corpo, preferiamo quelle a rapido assorbimento.

Evitiamo di mangiare a letto.

Al mattino apriamo completamente le coperte e arieggiamo la stanza.

Al momento del cambio delle lenzuola, prima di mettere quelle pulite, passiamo l’aspirapolvere sul materasso.

Non stendiamoci mai sopra al letto con i vestiti che abbiamo utilizzato per uscire.

Per quanto riguarda gli asciugamani e gli accappatoi, per mantenerli più puliti, è necessario lavare molto bene mani e corpo prima di asciugarci e far sgocciolare l’acqua dalla pelle, in modo da non bagnare troppo le spugna. Dopo averli usati riponiamoli il più aperti possibile, in modo che asciughino in fretta.

Come lavare la biancheria da letto e da bagno

Sarebbe opportuno lavare lenzuola, asciugamani e pigiami, separatamente dal resto della biancheria. La temperatura deve essere di almeno 60°, utilizziamo dei disinfettanti da bucato, anche un bicchiere di aceto bianco di vino può bastare.

Facciamoli asciugare molto bene e, prima di riporli, assicuriamoci che siano perfettamente asciutti.

I consigli che abbiamo dato, sono piuttosto impegnativi, però è indispensabile seguirli.

Le nostre vie respiratorie ci ringrazieranno e anche il nostro riposo ne trarrà giovamento.

Provare per credere!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...