Il cassetto della lavatrice: come pulirlo bene e velocissimamente!

Il cassetto della lavatrice emana un odore cattivo ed è ricoperto di residui di detersivo, ma non avete idea di come fare per pulirlo al meglio? Per questo ci siamo noi!

Una manutenzione completa è necessaria per aumentarne la durata e per garantire l’efficacia dei lavaggi. Infatti, se lo sporco si accumula, oltre a effluvi maleodoranti, aumentano anche i rischi di rottura e di mal funzionamento.

Ripete quindi questa operazione, ogni 6 mesi, altrimenti i residui saranno difficilissimi da rimuovere.
State tranquille, non vi servirà acquistare prodotti costosi e chimici: vi basteranno alcuni ingredienti davvero economici e salutariCuriose? Iniziamo!

Pulizia del cassetto della lavatrice: occorrente e procedimento.

Per questa pulizia, procuratevi:

  • aceto bianco
  • spazzolino da denti
  • contenitore
  • acqua
  • sapone biologico

Prima di iniziare questa procedura, è necessario smontare il cassetto della lavatrice. Vi basterà premere il pulsante apposito, solitamente si trova di lato o sopra , così da sbloccarlo e prelevarlo in un batter d’occhio!
A questo punto, smontate tutti i suoi componenti e divideteli tra loro.

il cassetto della lavatrice

Riempite un contenitore, abbastanza capiente, con metà acqua calda e metà aceto bianco. Inserite i componenti del cassetto e lasciateli in ammollo per 5 minuti.
Grazie a questa fase, i residui di sporco e di detersivo diventeranno morbidi e molto più semplici da eliminare successivamente.
Trascorso il tempo di posa, prendete lo spazzolino da denti e strofinate energicamente le incrostazioni, rimuovendole del tutto. Se questo procedimento risultasse difficile, alternate lo spazzolino con un cacciavite, ma fate attenzione a non farvi male.
Quando sarà pulito alla perfezione, riponete il cassetto nella lavatrice e il gioco è fatto!
Un procedimento davvero semplice, veloce ed economico!

Se avete intenzione di dedicarvi alla pulizia completa dell’elettrodomestico, poiché i cattivi odori continuano a restare, abbiamo i consigli giusti!
Per eliminare il calcare e i residui dei prodotti accumulati nel cestello e nel filtro, vi basterà fare un lavaggio a vuoto, utilizzando l’acido citrico!
In un litro d’acqua, aggiungete 150 g di acido e lasciatelo sciogliere completamente. Versate il composto nel cestello e iniziate il lavaggio!
Potete benissimo sostituire l’acido citrico con l’aceto bianco, una scelta più ecologica ed economica!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...