Il dolce più semplice da preparare: le prussiane di pasta sfoglia

Il dolce più semplice da preparare: le prussiane di pasta sfoglia.

Le prussiane (o ventagli) di pasta sfoglia sono, come dice il nome, dolci con la pasta sfoglia. Tecnicamente sono biscotti e sono davvero molto facili da preparare, oltre che spettacolari dal punto di vista visivo.

 

Tra l’altro la ricetta prevede solo tre ingredienti, ovvero pasta sfoglia, zucchero e acqua. Una volta che si è preparata la sfoglia e la si è arrotolata dai due lati come fosse i rotoli della Torah, non rimane che tagliarne dei pezzetti di circa un centimetro di altezza: sono appunto questi le nostre prussiane, biscotti dorati dalla classica forma a due riccioli, un po’ come il fregio di un capitello ionico.

Il dolce più semplice da preparare: le prussiane di pasta sfoglia

Qui di seguito ti propongo la ricetta classica delle prussiane: buon divertimento!

Chiaro che per guadagnare tempo non sarà male procurarsi della pasta sfoglia già pronta. Nel caso le nostre prussiane le puoi anche pucciare nel cioccolato fondente, ma sono buonissime anche semplicemente così.

Gli ingredienti

Gli ingredienti che ti servono sono per circa una ventina di prussiane: un rotolo di pasta sfoglia già pronta; sei cucchiai di zucchero; acqua quanto basta.

Procedi così

La prima cosa è spennellare con un po’ d’acqua la superficie della pasta sfoglia e poi spargerci sopra quattro cucchiaiate di zucchero semolato. Lo zucchero deve aderire bene alla sfoglia e deve essere equamente distribuito.

Palmiers - puff pastry cookies

Adesso, prendendo la sfoglia dai due lati, la avvolgi in due rotoli che dovranno toccarsi al centro (tipo appunto rotoli della Torah): si tratta in buona sostanza di due specie di “tubi” di pasta sfoglia che si toccano.

LEGGI ANCHE:  Torta rustica di carne: buona così non l'hai mai mangiata!

Fatto questo, metti in frigo la sfoglia affinché si indurisca: deve riposare per almeno mezzora. Passato questo tempo, riprendi la pasta e con un coltello affilato tagli tante “fette” quante se ne possono ricavare per uno spessore di circa un centimetro ognuna.

Adesso prendi una tazzina con dell’acqua, ci fai sciogliere due cucchiai di zucchero e poi con questa bagna spennelli la superficie delle prussiane.

Fatto questo, fai riposare i ventagli in frigo per una trentina di minuti, dopodiché metti in forno (statico) a 200 gradi per un quarto d’ora.

Passati i 15 minuti, per effetto del calore lo zucchero sarà colato dalla parte dei biscotti che poggia sulla teglia, che quindi risulterà caramellata, sicché a questo punto le prussiane andranno capovolte, con la parte chiara sotto e quella caramellata sopra: le schiacci con una spatola e poi le rimetti in forno per altri 5 minuti.

A questo punto non ti rimane che sfornare.

Buon appetito!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...