Il gelato veloce alla Nutella: scopri la goduria alla nocciola senza gelatiera

Il gelato veloce alla Nutella: scopri la goduria alla nocciola senza gelatiera.

Quella che ti presentiamo oggi è la versione ultra veloce del gelato classico.

La differenza rispetto alla versione canonica sta nel fatto che per questa non è necessario adoperare la gelatiera, perché tutto si prepara lavorando gli ingredienti con le fruste elettriche e con l’ausilio di svariate ore di riposo in freezer.

 

Il risultato è un gelato rapido (per quanto riguarda la preparazione, non certo per il riposo in frigo) e cremoso, ma buono come quelli fatti con la gelatiera. Insomma, una ricetta ottima per quando si ha poco tempo e non ci si può dedicare a estenuanti preparazioni.

Il gelato veloce alla Nutella: scopri la goduria alla nocciola senza gelatiera

Gli ingredienti

Gli ingredienti necessari sono i seguenti: 300 millilitri di panna da montare; 160 grammi di latte condensato; 130 grammi di Nutella (più un altro pochino per la guarnizione); due cucchiai di crema Bailey’s; quanto basta di granella di nocciole.

Per la preparazione si fa così

La prima cosa da fare è montare la panna con le fruste elettriche. Per un risultato ottimale occorre che la panna sia tenuta in frigo per molte ore e poi passata nel freezer una mezzora prima di cominciare a lavorarla. Idem per la ciotola e le fruste che adopererai per montarla.

Puoi usare panna da montare non zuccherata, dato che tutti gli altri ingredienti che aggregherai più tardi sono tutti quanti piuttosto dolci già per conto loro.

Quando la panna è ben montata, in un’altra ciotola si possono mixare il latte condensato, il liquore cremoso Bailey’s e la nostra splendida Nutella. Amalgama il tutto con una spatola e aggiungi due cucchiaiate di panna.

LEGGI ANCHE:  Paté di zucchine: veloce da fare, gustoso, assolutamente da provare!

Amalgama con movimenti avvolgenti dal basso verso l’alto e a poco a poco aggiungi tutta la panna che hai montato. Il composto che avrai ottenuto a quel punto dovrà andare in freezer per almeno cinque ore, ma meglio ancora se per tutta la notte.

Quando il gelato ha completato la sua lunga fase di riposo, lo potrai servire dentro a delle coppette con guarnizione di Nutella, di granella alla nocciole ed eventualmente di una cialda bella croccante.

Ma è chiaro che per la decorazione l’unico limite è la fantasia. Per esempio si possono anche usare un topping al cioccolato o della scagliette di cioccolato bianco o fondente.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...