Il Paradiso delle Signore, anticipazioni puntata 13 maggio: Nicoletta ha il chiodo fisso su Riccardo

Cosa succederà oggi, mercoledì 13 maggio, ne “Il Paradiso delle Signore”? Vedremo la famiglia Cattaneo riunita a colazione e chiacchierare, ma Nicoletta è assente, concentrata sul bacio che si è scambiata con Riccardo Guarnieri. Invece Salvatore e Rocco hanno una discussione sulle lavoratrici: il primo è riuscito ad accettare la parità dei sessi già esistente nella Milano dell’epoca, l’altro no. “Il Paradiso delle Signore” aspetta il suo pubblico come sempre a partire dalle 15.40 su RAI 1. Sappiamo che è la replica della quarta stagione, in attesa che le riprese possano ricominciare dopo l’emergenza Coronavirus.

Il Paradiso delle Signore, anticipazioni puntata 13 maggio: Nicoletta ha il chiodo fisso su Riccardo

Nicoletta, dopo il bacio con il suo ex, Riccardo, non riesce a smettere di pensare a lui. Il giovane, intanto, ha acquistato “Il Paradiso delle Signore”, in difficoltà dopo la grave rapina.

Ha fatto un affronto al padre Umberto per stare vicino a lei, benché sia ormai sposata con Cesare. Silvia si accorge della distrazione della figlia durante la colazione e capisce che Nicoletta è ancora innamorata di Riccardo, perciò consiglia al genero cosa fare per evitare di perdere sua moglie. Le anticipazioni della puntata ci dicono che saranno consigli inutili, perché la Cattaneo tradirà Guarnieri!

Al “Paradiso delle Signore” si discute di parità dei sessi

La mattina inizia in modo “turbolento” in casa Amato. Salvatore e Rocco discuteranno sulla donna che lavora e la parità dei sessi. Il secondo e più giovane dei cugini, appena arrivato a Milano dal Sud, fatica ad adattarsi alla “modernità” del capoluogo lombardo, mentre il maggiore ha più larghe vedute. La madre, Agnese, però, difende Rocco. Come andrà a finire?

LEGGI ANCHE:  Il Paradiso delle Signore, anticipazioni 8 aprile: Marcello rischierà di andare in prigione

L’argomento della dignità della donna è tornato oggi ad essere molto dibattuto a causa delle discriminazioni e violenze che questa ancora subisce, in Italia e all’estero, fino ad arrivare al femminicidio. La quarta stagione de “Paradiso delle Signore” è ambientata negli Anni Sessanta, quando i dissidi sulle donne lavoratrici erano ancora più forti e quando, per esempio, il matrimonio riparatore e il delitto d’onore erano legalmente giustificati (ricordate il gesto storico della siciliana Franca Viola?). Non lo sono stati più solo dal 5 settembre 1981. Insomma, nel “Il Paradiso delle Signore” non ci sono soltanto amori e intrighi ma anche un po’ di impegno sociale!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...