Il piatto della tradizione: la tartiflette valdostana

Il piatto della tradizione: la tartiflette valdostana.

La tartiflette è un piatto tipico della cucina valdostana e dell’Alta Savoia francese. Si tratta di una pietanza tipicamente invernale, ma la possiamo provare anche adesso, perché no. Diciamo che avremo fatto una “prova generale” per l’inverno prossimo…

 

Si tratta di un pasticcio a base di patate lesse e cipolle rosolate nella pancetta, che poi vanno gratinate in forno con fontina e panna liquida.

Al posto della fontina si può anche usare il reblochon, che è un formaggio d’alpeggio francese che si produce anche sul versante italiano con del latte crudo di mucca.

Come avrete capito, e come è il caso per numerosi piatti valdostani e in genere di montagna, la tartiflette è un piatto generoso di calorie, che si può gustare a piccole dosi come contorno o anche come portata unica.

La ricetta non è difficile, si prepara in poco meno di un’ora. Qui sotto ti indichiamo gli ingredienti necessari e il procedimento.

Il piatto della tradizione: la tartiflette valdostana

Gli ingredienti

Gli ingredienti (per 6 persone): un chilo e mezzo di patate; un etto di pancetta dolce o anche affumicata; due cipolle bianche grandi; 200 grammi di reblochon o di fontina; 50 grammi di burro; un etto di parmigiano grattugiato; 200 grammi di panna da cucina fresca.

Il procedimento

La prima cosa è lessare le patate per 30/35 minuti, con la buccia. Poi le peli e le tagli a rondelle dello spessore di circa un centimetro.

Ora taglia le cipolle a fette sottili e le fai rosolare con la pancetta, che avrai tagliato a listarelle o a dadini: fai andare per un paio di minuti, fino che non cominciano tutti e due a rilasciare i loro umori. Poi aggiungi le patate lesse e regoli di sale e pepe mescolando tutto quanto.

LEGGI ANCHE:  Ciambellone arrotolato: facile, veloce e gustoso!

Adesso prendi una tortiera in pirex e la spennelli con del burro fuso, dopodiché ci depositi le patate con tutto il loro condimento, poi ricopri con delle fettine di fontina o reblochon e spolveri con un po’ di formaggio grattugiato. In ultimo versi la panna.

Metti in forno a 190 gradi per una ventina di minuti e il gioco e fatto.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...