Il pollo ghiotto: bocconcini tenerissimi in umido, una delizia!

Il pollo ghiotto in umido è un secondo piatto davvero gustoso e ricco di bontà. Si tratta di una ricetta molto semplice, ma non molto veloce da preparare. Proprio per questo, è super consigliata a chi può dedicarsi ai fornelli senza troppi impedimenti, oppure come secondo di un giorno di festa!

Questi bocconcini tenerissimi sono ideali da accompagnare ad una fresca insalata o alle patate al forno, sempre graditissime!

Curiose di sapere come si preparano? Iniziamo!

Procuratevi:

  • petto di pollo, 700 g
  • foglia di alloro, 1
  • timo, 1 rametto
  • salvia, 2 foglie
  • vino bianco secco, 1 bicchiere
  • brodo vegetale, q.b.
  • spicchio d’aglio, 1
  • carota, 1
  • costa di sedano, 1
  • basilico, 4 foglie
  • prezzemolo, 1 ciuffo
  • concentrato di pomodoro, 2 cucchiai
  • pepe nero, q.b.
  • sale, q.b.
  • olio extra vergine d’oliva, q.b.

pollo ghiotto

Il pollo ghiotto in umido: ingredienti e preparazione

Pulite il petto di pollo, avendo cura di eliminare le cartilagini, le parti grasse e l’osso centrale. Tagliate, poi, i bocconcini e passateli nella farina.

Scaldate 3 o 4 cucchiai di olio in un tegame capiente e rosolate i bocconcini, unendo anche le erbe aromatiche e l’aglio spellato.

Non appena vedete che cambiano colore, versare il vino bianco e lasciate evaporare. Regolate, poi, il sale e il pepe e versate il brodo vegetale caldo.

Coprite con un coperchio e cucinate a fiamma dolce per circa 50 minuti.

Pulite il cipollotto, tagliatelo a rondelle; spuntate e raschiate la carota. Prendete, poi, la costa di sedano, lavatela e affettatela a fiammifero. Dentro un tegame dal diametro medio, aggiungete 2 o 3 cucchiai di olio e fate appassire il cipollotto.

Unite, poi, le carote e il sedano, aggiungete una macinata di pepe, una presa di sale e cuocete il tutto per 5 minuti, mescolando ogni tanto.

LEGGI ANCHE:  Soffioni abruzzesi alla ricotta: molto più buoni dei muffin!

Unite ora le verdure al tegame con la carne e portate tutto a cottura. Aggiungere il concentrato di pomodoro, le olive taggiasche e regolate il sale, se necessario.

Proseguire la cottura a fiamma dolce e senza coperchio in modo da far restringere un po’ il sughetto, quindi, spegnete il fuoco e unite le foglie di basilico, a pezzetti, e il prezzemolo tritato.

Mescolate tutto e servite i bocconcini di pollo ancora caldi. Buon appetito!

Queste idee valgono oro… Altro che lattine!