Il primo piatto intenso: pasta con pesto, rucola e speck

Il primo piatto intenso: pasta con pesto, rucola e speck.

Pasta al pesto: veloce da preparare e dal gusto insolito. Sono almeno due i vantaggi di questa ricetta un po’ inconsueta ma buonissima che ti stiamo per presentare.

 

È una preparazione in cui si può cimentare davvero chiunque, visto che non presenta difficoltà gastronomiche rilevanti. È un piatto indicatissimo sia da gustare in casa che da portar via per un’escursione al mare o in montagna.

Il contrasto tra lo speck e la rucola è ciò che dà personalità a questa pasta colorata e saporita. Provala anche tu.

Il primo piatto intenso: pasta con pesto, rucola e speck

Gli ingredienti

Questi gli ingredienti necessari: 200 grammi di pasta (fusilli, penne, spaghetti o quello che preferisci); 200 ml di panna; 130 grammi di speck; rucola, pinoli, parmigiano reggiano, olio extravergine di oliva, pepe e sale quanto basta.

La preparazione

Si comincia col pesto, che non prepareremo col mortaio. Lava la rucola, asciugala con della carta da cucina e mettila nel “bicchiere” del mixer da cucina. Aggiungi il parmigiano reggiano, i pinoli e l’olio d’oliva. Fai andare il mixer fino a che non hai una composto omogeneo ma non troppo denso.

Adesso butta la pasta in abbondante acqua bollente e salata, come al solito.

Il passo successivo è scaldare un filo d’olio in una padella grande, aggiungerai anche lo speck a listarelle e un po’ di peperoncino macinato (se lo gradisci).

Fai andare lo speck a fiamma media per qualche minuto, girando costantemente con un cucchiaio di legno fino a che il prosciutto affumicato non raggiunge la croccantezza e la doratura desiderate. A quel punto si toglie dal fuoco, si aspetta qualche minuto e poi si aggiunge allo speck il pesto di rucola che hai preparato prima: diluisci il tutto con un po’ di acqua di cottura della pasta.

LEGGI ANCHE:  Natale 2019: Luci decorative di tendenza

A questo punto occorre calare la pasta nella padella per mantecarla insieme agli altri ingredienti (a fuoco gentile). Proprio per questo, sarà bene tirarla fuori un minuto prima del tempo massimo di cottura indicato sulla confezione. Manteca bene e aggiungi la panna infine un filo d’olio a crudo, dopodiché non avrai che da servire in tavola.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...