Il primo sfizioso: la pasta col pesto alla trapanese e la melanzana fritta

Il primo sfizioso: la pasta col pesto alla trapanese e la melanzana fritta.

Il primo di pasta che ti presentiamo oggi si prepara davvero in pochi minuti ed è fragrante, colorato, appetitoso: si tratta di una ottima pasta condita con del pesto alla trapanese e arricchita con succulenti dadini di melanzana fritta.

Come si sa, ci sono diversi tipi di pesto. Quello classico genovese, naturalmente, ma anche quello alla siciliana, che tra i suoi ingredienti annovera i pomodori ciliegini e le mandorle.

Il primo sfizioso: la pasta col pesto alla trapanese e la melanzana fritta

Gli ingredienti

Per due persone ti servono: 200 grammi di maccheroni (o di un’altra pasta corta); mezza melanzana; 200 grammi di pomodorini; una quindicina di foglie di basilico; 30 grammi di mandorle; due cucchiai di ricotta salata; quattro cucchiai di olio extravergine di oliva; uno spicchio d’aglio; sale quanto basta.

La preparazione

Si parte con la preparazione del pesto. Lava bene i ciliegini, togli i semi e il loro liquido, poi li passi nel contenitore del mixer elettrico. Aggiungi le foglie di basilico spezzettate a mano, lo spicchio d’aglio tritato, le mandorle pelate, l’olio extravergine, la ricotta salata grattugiata e un pizzico di sale. Fai andare il robot fino a che ottieni una crema densa, dopodiché la metti da parte.

Adesso lava la melanzana e falla a dadini non troppo piccoli. Questi dadini li metti a friggere in abbondante olio di semi e quando si sono dorati li passi su della carta da cucina. Aggiustali di sale e mettili anch’essi da parte.

Il passo successivo è cuocere la pasta al modo solito. La nostra ricetta prevede l’uso dei maccheroni siciliani, ma puoi cambiarli col tipo di pasta che preferisci.

LEGGI ANCHE:  Dolce triangolo senza cottura: Il dolce che conquisterà tutti!

Quando la pasta è al dente, la passi nella padella del pesto e la condisci. A guarnizione userai i dadini di melanzana fritta e qualche fogliolina di basilico fresco.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...