Il tiramisù al formaggio spalmabile: buono uguale ma senza uovo!

tiramisù senza uovo

Il tiramisù al formaggio spalmabile: buono uguale ma senza uovo!

Ti piace il tiramisù (e a chi non piace?), ma per qualche motivo non vuoi o non puoi mangiare le uova? Niente paura, qui di seguito ti spieghiamo come preparare un delizioso tiramisù anche senza adoperare chiare e tuorli.

Il tiramisù al formaggio spalmabile: buono uguale ma senza uovo!

Vediamo esattamente come lo puoi preparare.

Gli ingredienti

Gli ingredienti che ti servono per questa dolcissima e sfiziosa ricetta sono questi: 300 grammi di formaggio spalmabile (per esempio Philadelphia); una tazza di panna da montare; un cucchiaino di estratto di vaniglia; mezza tazza di zucchero semolato; tre tazze di biscotti savoiardi; una tazza di caffè espresso o istantaneo (ma va bene anche fatto con la classica moka); cacao amaro in polvere.

Il tiramisù è senza dubbio uno dei dolci più buoni che ci siano ed è anche relativamente semplice da preparare. Come si sa, la sua ricetta tradizionale prevede i savoiardi, il mascarpone, il caffè, il marsala (facoltativo) e l’uovo.

La versione che ti illustriamo qua è un po’ più economica, ma ugualmente buona. Se non ti va l’idea di consumare uova crude (per via del rischio salmonella) e se non vuoi perdere tempo con la pastorizzazione casalinga, fai come ti spieghiamo qui di seguito.

Preparazione

Procedi come segue

Incorpora tre cucchiaiate di caffè nel formaggio, poi aggiungi lo zucchero e l’estratto di vaniglia e sbatti fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti, dopodiché metti da parte;

adesso monta la panna (con una frusta elettrica o a mano) fino che non raggiunge la consistenza cosiddetta “a neve ferma”, che si ha quando sollevando la frusta la panna rimane attaccata alla frusta;

LEGGI ANCHE:  Accessori strani da usare in cucina: eccone 25 che vorrai subito anche tu!

ora amalgama la panna al formaggio con movimenti avvolgenti e dal basso verso l’alto, per far prendere aria al composto;

adesso ammolla i savoiardi nel caffè e disponili a strati, alternandoli con il mix di panna e formaggio;

esauriti sia i biscotti che il tiramisù, è il momento di mettere in frigo per almeno tre ore o quanto meno fino a che il tuo dolce non acquista una bella consistenza ferma e soda;

il tocco finale, come quasi sempre col tiramisù, è una bella e scenografica spolverata col cacao amaro: lo puoi fare molto semplicemente usando un passino.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...