Il trucco della nonna per abbassare la glicemia: scopri qual è!

il trucco della nonna per AdobeStock 320980129

Il trucco della nonna per abbassare la glicemia: con il limone

Il trucco della nonna per abbassare la glicemia: con il limone. Passata una certa età, il tempo non è più dalla tua parte e tra i tanti guai che possono capitare ci può essere anche la glicemia alta, che nei casi peggiori diventa vero e proprio diabete.

il trucco della nonna per AdobeStock 83790987

Naturalmente se di mezzo c’è una vera e propria malattia, bisogna dare ascolto al nostro dottore e prendere le medicine, ma se siamo invece di fronte a qualche episodio passeggero che si può ancora prevenire, magari è il caso di vedere se con la dieta possiamo porre riparo in qualche modo.

Gli agrumi e la glicemia

Ora, pare proprio che le fibre contenute negli agrumi, tra i quali il limone, possano davvero dare una mano a tenere sotto controllo la glicemia.

Un’avvertenza, però: per poterne beneficiare bisogna che il limone lo consumiamo intero, perché gli estratti e le estratti o centrifughe le fibre le distruggono.

Ma qual è la ragione di questa efficacia degli agrumi sulla glicemia. Alcuni studi hanno messo in luce che la vitamina C può contribuire a far calare gli zuccheri nel sangue a digiuno. Naturalmente, guai a esagerare: anche troppa vitamina C può fare male. Consultate sempre il medico, prima di assumerla.

Ma dunque: chi ha la glicemia sballata può mangiare il limone?

Bere una limonata può aiutare a prevenire eventuali picchi di glicemia. È una bevanda facilissima da preparare, povera di carboidrati e calorie e aiuta a mantenersi idratati, che specie negli anziani a volte può essere un problema (dopo una certa età si sente di meno lo stimolo della sete).

LEGGI ANCHE:  Ecco come eliminare l'ACIDO URICO dal corpo e ridurre il DOLORE ARTICOLARE con questo Rimedio Naturale

Si diceva delle fibre del limone. Questo agrume ne è ricco e si tratta di fibre solubili, che non si scompongono agevolmente e che permettono un lento rilascio di zuccheri nel torrente sanguigno.

Non solo, queste fibre possono anche contribuire alla salute del cuore, perché possono anche abbassare il colesterolo e regolare la pressione.

Quale verdure abbassano la glicemia?

Sempre parlando di zuccheri nel sangue, sono senz’altro amiche della glicemia anche le verdure, e in particolare spinaci, broccoli e carciofi.

Ma vanno benissimo anche carciofi, asparagi, broccoli, cavolfiore, sedano, cetrioli, fagioli verdi, cipolle, pomodori e zucchine.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...