Il trucco per sbiancare davvero il bucato non è la candeggina!

il trucco per sbiancare davvero 2

Avete sempre fatto ricorso al trucco della candeggina per sbiancare il bucato?

Bene, ma non benissimo! Questo additivo, infatti, si rivela assai inquinante per l’ambiente. E noi di Non Solo Riciclo siamo molto attente all’ecosistema, come lo siete voi.

Ma non solo. A ben vedere, servendovi della varechina rischiate anche di rovinare i tessuti con risultati deludenti non solo sulla tenuta delle fibre, ma anche sul loro effettivo candore: capi spesso ingialliti e indeboliti deludono fortemente ogni aspettativa.

Come fare allora? Seguite i nostri consigli e procuratevi un ingrediente economico ed ecologico. VI sorprenderà fin dal primo impiego. Di cosa si tratta?

Siete curiose? Prendete nota, noi iniziamo!

il trucco per sbiancare davvero 2

Il trucco per sbiancare il bucato è il perborato di sodio. Ecco come usarlo.

Se le macchie di sporco ostinato sul tovaglie bianche e lenzuola immacolate sono la vostra dannazione, non demordete dall’intento di eliminarle per sempre. State per scoprire un ingrediente efficace che cancellerà ogni alone. Si tratta del percabonato di sodio.

Le sue proprietà gli permettono di schiarire qualsiasi tessuto ingrigito o ingiallito, ridonando lo splendore perduto e igienizzandolo in profondità anche a basse temperature.

Potete utilizzarlo per un prelavaggio lasciando i tessuti in ammollo in una bacinella colma di acqua tiepida; unite un cucchiaio di perborato e un misurino di detersivo e lasciate riposare per mezz’ora almeno.

Quindi procedete con il lavaggio abituale in lavatrice. Versatene un cucchiaio direttamente nel cestello, aggiungete il detergente (in polvere o liquido nel cassettino, oppure le capsule tra gli indumenti), quindi avviate il ciclo come d’abitudine.

Le caratteristiche chimiche di questo ingrediente fenomenale, sono altamente sbiancanti, smacchianti e igienizzanti. Ma le buone notizie non finiscono qui: si attivano già a 30°, ma raggiungono l’apice delle loro performance a 60°.

Utilizzatelo liberamente ogni qualvolta desideriate ritrovare i vostri tessuti come nuovi, ma ricordate di evitare il suo impiego sulla lana, sulla pelle, sulla seta e sul lino.

Buon lavoro!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...