Impara a non vendicarti, lascia che sia la vita a farlo per te.

Impara a non vendicarti delle persone che ti hanno fatto del male, lascia che sia la vita a farlo per te. Perché nessuno lascia questa vita senza aver pagato il conto delle proprie azioni.
Quando tu hai fatto del bene e hai ricevuto del male, rilassati.

Non è facile rimanere calmi e distaccati quando qualcuno ci colpisce con malizia, aggressività, falsità. L’energia negativa di una persona inquina l’ambiente e chi la circonda e finisce col trascinare tutti nel suo male. Li spinge in basso con sé e questo non fa bene a nessuno.
Uno dei più grandi doni che possiamo fare a noi stessi, è imparare ad ignorare chi ci fa del male.


Ad evitare e a lasciare perdere.
Indifferenza. Mentre l’altro si aspetta di vederci urlare.
Indifferenza. Mentre cerca di suscitare in noi delle reazioni.
Indifferenza. Per non affidare il controllo delle nostre emozioni nelle sue mani.
L’indifferenza è l’arma più potente e logorante che ci sia. Ha la capacità di neutralizzare il peso delle cattiverie gratuite.
Come accade in molte situazioni e per altre emozioni, il male, la negatività quando non trova reciprocità, va via.
Sono tante le lotte, i malumori, i litigi che nella vita ci costringe a difenderci ogni giorno.
Sono tanti gli ostacoli e i problemi da superare mentre cerchiamo di trovare un certo equilibrio.
Perché combattere guerre inutili? Reagire a critiche che puntano a demolire e mai a costruire? Perché vendicarsi di un torto subito se chi ci ha perso si è già punito da solo?
È vero. Troppe delusioni nella vita cambiano. Fortificano? Ti fanno stare male? Forse. Certamente ci rendono più diffidenti e sarà più difficile aprirci con le persone. Più accorti a scegliere il nostro cerchio di amicizie. Sicuramente accade di accumulare dentro emozioni che ci rendono più pesanti e solitari. Finiamo col vivere in solitudine in una folla solitaria.

LEGGI ANCHE:  10 VIP senza denti: Il fotomontaggio diventa virale!

Allora ecco che il lasciar andare è necessario. È liberatorio.
Lasciare andare il rancore, la rabbia. Chi è completamente diverso da noi, chi la pensa in modo diverso da noi. Prendere le distanze da coloro che ci fanno del male, seppure soltanto emotivamente, ci evita battaglie inutili e senza nessun punto di arrivo. Il falso resterà falso, l’aggressivo continuerà ad aggredire, la cattiveria continuerà a far del male.

Impariamo a non vendicarci degli altri, queste persone non ci somigliano.

Lasciamo che ci pensi il tempo, che ci pensi la vita. Perché ricordiamolo ancora una volta. Nessuno lascia questa vita senza aver pagato il conto delle proprie azioni.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...