Infermiera confessa: “Ho scambiato 5mila neonati nelle culle. Lo facevo per divertimento”

Nell’aprile 2019, un’infermiera / ostetrica affetta da cancro terminale della Zambia ha fatto una scioccante confessione prima di morire. Durante la sua permanenza nel reparto maternità all’University Teaching Hospital ( UTH ) nella capitale dello Zambia di Lusaka, nel 1983-95, l’infermiera avrebbe confessato che “ha scambiata più di 5000 bambini nelle culle” e i neonati sono stati dati ai genitori “sbagliati” (cioè, persone diverse dai genitori biologici dei bambini) “per divertimento”:

“Possa Dio perdonarmi per i miei peccati”, dice l’infermiera UTH. Scambiavo i bambini alla UTH per divertimento”!, ha confessato nel suo letto.

“Ho un cancro terminale e so che morirò presto. Desidero confessare i miei peccati davanti a Dio. Non ho nulla da nascondere, nei 12 anni in cui ho lavorato nel reparto maternità presso l’UTH, ho scambiato quasi 5000 bambini”, ha detto.

“Se sei nato in UTH tra il 1983 e il 1995 è probabile che i tuoi genitori non siano i tuoi genitori biologici. Avevo preso l’abitudine di scambiare i bambini appena nati solo per divertimento.”

“So di aver peccato, Dio possa perdonarmi per questo. Sto anche chiedendo agli Zambiani di perdonarmi per le cose cattive che ho fatto ai bambini innocenti. Ho causato il divorzio di alcune coppie fedeli dopo aver fatto il test del DNA. Molte madri hanno allattato al seno bambini che non sono i loro biologicamente. Non voglio andare all’Inferno per questo, sono davvero dispiaciuta di aver fatto questo. Per favore perdonatemi”, ha detto suor Elizabeth Bwalya Mwewa.

Infermiera confessa: “Ho scambiato 5mila neonati nelle culle. Lo facevo per divertimento”

Molti lettori hanno espresso un estremo scetticismo riguardo alla premessa della storia e alla idea che così tanti bambini fossero stati scambiati alla nascita per un lungo periodo di tempo (un tasso di circa un bambino al giorno, ogni giorno, per tredici anni) senza che molti genitori abbiano mai sollevato un problema con gli amministratori ospedalieri – specialmente se, come affermato l’ostetrica ha causato “il divorzio di più coppie dopo aver fatto il test del DNA”.

LEGGI ANCHE:  Più SC0REGGIAN0 I Vostri Uomini Più Sono INTELLIGENTI: Lo Dice Una Ricerca

Ciononostante, secondo il Lusaka Times, i funzionari locali hanno preso sul serio questa storia e un’indagine è stata condotta dal Consiglio generale infermieristico dello Zambia, che non ha trovato nessuna infermiera che corrisponda al nome di quello citato nell’articolo dello Zambian Observer:

Indagini preliminari sui rapporti secondo cui circa il 5000 bambini siano stati scambiati all’OTH tra il 1983 e il 1995, il Consiglio generale per gli infermieri dello Zambia afferma che non esiste un’ostetrica di nome Elizabeth Bwalya Mwewa.

L’indagine ha anche rivelato che nessuna ostetrica con quel nome abbia mai lavorato nel reparto maternità presso gli ospedali universitari.

Il regolamento e la compliance e portavoce di GNC Manager Thom Yung’ana hanno dichiarato che l’indagine sulla questione aiuterà a verificare l’autenticità della storia e ha chiesto la calma tra le parti interessate mentre continuano le indagini in merito.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...