Infissi ingialliti: scopri questo trucchetto veloce, torneranno come nuovi!

come pulire gli infissi bianchi come sbiancare gli infissi e infissi 1200x720 1

Infissi ingialliti dal tempo: guarda questo trucco veloce

Gli infissi sono una parte molto importante della casa! Sono quelli che ci proteggono dal caldo e dal freddo e grazie a loro possiamo scegliere se illuminare le nostre stanze con la luce del sole oppure creare ombra o addirittura buio. Ma col tempo gli infissi cambiano aspetto proprio per colpa dell’usura del tempo e del sole che inevitabilmente tende a schiarirli e ingiallirli soprattutto se sono bianchi. In questo caso la cosa migliore da fare è sottoporli ad un trattamento, ma fate attenzione che non sia troppo aggressivo, altrimenti il risultato potrebbe essere l’opposto.

Infissi ingialliti dal tempo: guarda questo trucco veloce

Infissi ingialliti dal tempo: guarda questo trucco veloce

Esistono metodi completamente naturali che possono essere fatti direttamente in casa, che vi possono aiutare a prendervi cura dei vostri infissi. Vediamo di cosa si tratta e come usarli.

Infissi in legno

Questi sono sicuramente i più delicati e quelli che richiedono sia più attenzione che manutenzione. Se si tratta poi di quelli bianchi si macchiano molto facilmente. Siate quindi cauti quando li lavate e non usate prodotti aggressivi. Potete dunque optare per una soluzione detergente fatta in casa, semplicemente miscelando il bicarbonato di sodio con il sapone di Marsiglia. Otterrete una crema che vi permetterà sia di detergere che di lucidare gli infissi in legno. Aggiungete poi un po’ di acqua a filo e mescolate ancora. Poi procedete, versando una parte del vostro detergente appena fatto in un secchio con acqua. Prendete poi una spugnetta e procedete nella pulizia. Fate agire il prodotto qualche istante poi risciacquate per bene.

Utilizzare l’aceto!

L’aceto è risaputo che ha grandi proprietà pulenti, infatti è usato anche nella grande industria per produrre detergenti. Ma allora perchè non usarlo per sbiancare e pulire gli infissi? Ecco due metodi:

LEGGI ANCHE:  Non sai cosa fare della culla del tuo bambino? Tantissime idee di riciclo, la n°3 è strepitosa!

– prendete un contenitore spray per il 50% riempitelo con acqua calda e il restante 50% con aceto. Mescolate per bene e utilizzatelo per le vostre pulizie. Soprattutto per togliere le macchie gialle e i segni dell’invecchiamento dei vostri infissi.

– in questo caso prendete una spugna bagnatela nell’acqua calda, poi versate sulla spugna l’aceto e procedete alla pulizia degli infissi.

Utilizzare il limone

Il limone è senza ombra di dubbio una valida alternativa al metodo descritto prima. Per creare questo detergente fai da te, versate dentro uno spruzzino acqua calda e succo di limone filtrato. Procedete poi con irrorare tramite uno spruzzino i vostri infissi oppure direttamente su una spugnetta, facendo con attenzione e insistendo solo sulle macchie gialle. Potete anche unire questo metodo al precedente, semplicemente seguendo le istruzioni dell’altro metodo aggiungendo il succo di limone filtrato.

Come sbiancare gli infissi in PVC

Questo tipo di infisso non richiede l’utilizzo di composti aggressivi o complessi, ma si può ottenere un buon risultato solo utilizzando il bicarbonato di sodio. Prendete una ciotolina, mettete due cucchiai di bicarbonato e aggiungete acqua a filo. Mescolate e vedrete che si formerà una sorta di pasta di gelatinosa che poi applicherete subito sulla spugna per poi passare al lavaggio degli infissi. Ovviamente insistete sulle zone ingiallite. Per un composto ancora meno aggressivo mettete due cucchiai di bicarbonato in un secchio di acqua e procedete al lavaggio.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...