La barca di San Pietro: la tradizione che svela il tuo futuro si rinnova tra il 28 e il 29 giugno

la barca di san pietro 00

Nel cuore della notte a cavallo tra il 28 e il 29 giugno, preparate la barca di San Pietro!

Si tratta di una tradizione antica, risalente addirittura al IX secolo, un periodo fiorente per i monaci benedettini, fautori della devozione ai santi Apostoli Paolo e Pietro.

Secondo la credenza popolare, sarebbe proprio quest’ultimo a soffiare sulle vele della nave per creare il vascello e lasciare un messaggio a chi con fede gli offre questa pratica.

I contadini hanno tramandato l’usanza negli anni con tanto fervore che ancor oggi, possiamo conoscere nel dettaglio ogni passaggio. Dalla barca traevano buoni auspici o cattivi presagi, a seconda della forma assunta. Ma questa è un’altra storia e ve la racconteremo presto!

Prima dovete imparare a prepararla!

Curiose di scoprire come procedere? Iniziamo!

la barca di san pietro 00

La barca di San Pietro: la tradizione si rinnova nella notte a cavallo tra il 28 e il 29 giugno

Al crepuscolo del 28 giugno, prendete una bacinella, una brocca o un contenitore, rigorosamente di vetro, riempitelo d’acqua corrente.

Rompete un uovo, freschissimo, e separate tuorlo e albume, vi servirà solo quest’ultimo. Fate scivolare la chiara nella ciotola, quindi sistematela sul davanzale di una finestra o in balcone.

Lasciatela per tutta la notte esposta al chiaror delle stelle. La leggenda narra che San Pietro in persona aprirà un varco spazio-temporale per raggiungere la vostra ampolla e quella di coloro che onorano la sua festività. Pescatore di anime, soffierà sulle vele, regalandovi l’indomani uno spettacolare veliero.

Questa è la fede!

La scienza, materia più gretta e pragmatica, ha una spiegazione per ogni magia! E anche questa volta non si smentisce: la figura che si staglia nella brocca è una reazione dovuta all’effetto caldo freddo.

LEGGI ANCHE:  Santo del Giorno 18 Novembre: Dedicazione delle Basiliche dei SS. Pietro e Paolo

Il tepore del davanzale farà salire il bianco d’uovo e creerà lo scafo del vascello; il clima fresco della notte farà sì che l’albume si rapprenda, creando alberi e vele.

Ma le forme che assumerà la barca, beh quelle sono creazioni insondabili, misteriose e parlano un linguaggio divino, suonano come benaugurati o come monito, a seconda di quello che il Cielo vuole anticiparci per guidarci sul cammino.

Troverete sul nostro sito anche: Interpretare i messaggi della barca di San Pietro: vi spieghiamo i segnali che il Cielo vi invia.

Che aspettate allora? Preparate la vostra barca, San Pietro saprà raccontarvi una storia unica e rara, la vostra!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...