La depilazione toglie l’abbronzatura? Tutti i pro e i contro per ogni metodo!

La depilazione è indispensabile per avere gambe lisce sotto il sole di questa particolare estate 2020, ma quando procediamo con la rimozione dei peli superflui, corriamo forse il rischio di rovinarci l’abbronzatura? E quale metodo è preferibile per mantenere il più possibile la tintarella? Rasoio? Depilatore elettrico? Ceretta? Creme o schiume?

Curiose? Iniziamo!

Attenzione alle creme e alle schiume depilatorie!

Usate con cautela schiume e creme depilatorie! Essendo prodotti chimici, con importanti componenti cheratolitiche, possono intaccare la cheratina dello strato superficiale della pelle, schiarendo l’abbronzatura. Se proprio non potete rinunciarvi, perché è vostra consolidata abitudine, utilizzatela di sera e sciacquate perfettamente la zona trattata: potreste ritrovarvi, l’indomani con fastidiose discromie!

La depilazione con la ceretta: promossa!

La ceretta non rovina la tintarella. Questa pratica depilatoria non incide sull’abbronzatura, al contrario ha un’azione esfoliante, utilissima per rimuovere le cellule morte, rinnovare lo strato superficiale del derma e potenziare il colorito della pelle.

La depilazione

Se poi stendete un velo di talco prima di procedere all’estirpazione, vi garantirete una maggior adesione della cera al pelo e un minor impatto sulla cute. Il discorso vale sia per la ceretta effettuata in salone, sia per quella praticata a casa con il fai da te, a freddo con le strisce o a caldo con i kit appositi. Volete ridurre il dolore? Provate a passare un cubetto di ghiaccio per anestetizzare la zona da trattare.

Depilatori elettrici: usateli, ma con cautela!

I depilatori elettrici strappano il pelo e il suo bulbo, grazie alle loro pinzette rotanti, senza schiarire l’abbronzatura, ma possono causare follicolite.

Per prevenirla, seguite questo semplice procedimento: bagnate la zona da trattare con acqua tiepida e massaggiatela con un guanto di fibra. In questo modo ammorbidirete il derma ed eliminerete i peli sotto pelle. Una volta passato lo strumento,,applicate una crema all’ossido di zinco per attenuare il rossore. 

LEGGI ANCHE:  Depilazione in estate: ecco come ritardare la ricrescita dei peli!

La depilazione con il rasoio non cancella l’abbronzatura.

Via libera al rasoio al mare! Anche se il pelo tende a ricrescere velocemente, non essendo estirpato, ma semplicemente tagliato, la lametta è ideale soprattutto d’estate perché scivola semplicemente sul derma senza traumatizzarlo. Abbiate cura, però, di non utilizzare rasoi consumati, preferite quelli usa e getta e ammorbidite sempre la cute con il sapone specifico prima di procedere, rigorosamente contropelo. Idratate poi la zona con una crema dopo-sole lenitiva, perché la pelle tende a seccarsi.

La depilazione

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...