La dieta del supermetabolismo: scopri di che si tratta

la dieta del supermetabolismo

La dieta del supermetabolismo: scopri di che si tratta.

Quel che leggerai qui sotto prendilo come una nota puramente informativa. Non ti consigliamo (né ti sconsigliamo) la dieta che segue, sulla quale ti offriamo solo le informazioni essenziali.

Quando sarai arrivata alla fine di questo articolo, ne saprai certamente un po’ di più e magari consultandoti col tuo dietologo potrai prendere una decisione ponderata sulla opportunità di provarla oppure no.

La dieta del supermetabolismo: scopri di che si tratta

Ma veniamo al dunque. La dieta del supermetabolismo è stata ideata nel 2013 dalla nutrizionista Haylie Pomroy e divulgata al grande pubblico da personaggi come Jennifer Lopez e Reese Witherspoon. Le sue premesse sono riequilibrio e disintossicazione.

Questo regime si basa su un piano settimanale che prevede la rotazione dei cibi e promette di far perdere fino a cinque o sei chili al mese. Questo si dovrebbe a combinazioni alimentari in grado di stimolare e riattivare il metabolismo e rimettere in sesto il fegato.

Come funziona

Si suddivide in tre fasi di due o tre giorni ciascuna. Nella prima, diciamo lunedì e martedì, si possono consumare soprattutto cereali e frutta, poche proteine e amidi e niente latticini.

Nella seconda – mercoledì e giovedì – è il turno delle verdure e delle proteine: pesce, salumi leggeri e carni bianche. Niente cereali, frutta e latticini, a parte limone e lime.

Nell’ultima fase – venerdì, sabato e domenica – la dieta sarà infine a base di frutta, cereali, proteine e grassi sani. Andranno bene le verdure a foglia verde, saranno tollerati i legumi e i latticini e ammesse le carni bianche e il pesce, più i cereali, gli amidi, l’olio d’oliva e il burro d’arachidi (ricordiamo che la dieta è di un’americana e gli americani hanno una fissa per il burro di arachidi che tutti gli altri popoli non riescono a capire…).

LEGGI ANCHE:  Iperico: scopri le diverse proprietà curative dell’erba di san Giovanni

Questa dieta bandisce in modo assoluto gli zuccheri raffinati, gli alimenti che contengono conservanti, quelli con ingredienti geneticamente modificati (OGM), i succhi di frutta (troppo dolci), l’alcol e il caffè. Tutti i cibi ammessi devono inoltre arrivare da allevamenti biologici e a chilometro zero.

Ancora: la dieta del supermetabolismo impone di mangiare poco e spesso, almeno cinque volte al giorno, e di bere molta acqua. Infine prevede che il regime alimentare si accompagni a un’attività fisica regolare, meglio se aerobica.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...