La focaccia ad alta idratazione pronta in meno di 4 ore, sofficissima!

ad alta idratazione la focaccia AdobeStock 140924013

Quella ad alta idratazione è una focaccia semplicissima da realizzare, ma dalla resa superlativa.

Si tratta di una preparazione piuttosto lunga, che prevede tempi di lievitazione ben precisi; ma, se paragonata ad altre ricette, quattro ore sono ragionevoli, tutto sommato è pronta in mezza giornata appena.

ad alta idratazione la focaccia AdobeStock 140924013

Iniziate nel primo pomeriggio e presenterete a cena una prelibatezza incommensurabile. Farcitela come preferite, con salumi, formaggi o verdure alla griglia. Arricchitela con olive o rosmarino, cipolla, capperi o origano.

Servitevi di farina tipo 0 e di quella di semola rimacinata di grano duro, per garantirvi un risultato sofficissimo e profumato.

Noi vi presentiamo la versione base, voi sbizzarritevi con la vostra creatività.

Procuratevi quindi:

  • semola rimacinata, 110 g
  • farina di tipo 0, 280 g
  • acqua, 300 ml
  • olio extravergine d’oliva, 20 ml
  • lievito di birra fresco, 8 g
  • sale, 10 g

per la finitura:

  • olio extravergine d’oliva, 40 ml
  • sale grosso, q.b.
  • semola rimacinata di grano duro, q.b.

Curiose di scoprire come procedere? Prendete nota, noi iniziamo!

 

Ad alta idratazione: la preparazione della focaccia più soffice del mondo

In un recipiente alto e capiente, o nella planetaria, versate acqua e sciogliete il lievito amalgamando con la spatola per un minuto almeno.

Passate al setaccio entrambe le farine, quindi inseritele nella ciotola e impastate fino ad ottenere un composto appiccicoso. Aggiustate il sale e unite l’olio a filo, senza smettere di lavorare. Occorrerà un quarto d’ora almeno.

Ungete lievemente la superficie della terrina, riponete il panetto e copritelo con la pellicola per alimenti. Lasciatelo lievitare per 2 ore almeno.

Una volta raddoppiato di volume, riprendete l’impasto e sistematelo sulla spianatoia infarinata con la semola.

Allargatelo con le mani, tirando dolcemente con la punta delle dita fino a realizzare un rettangolo. Ripiegatelo in tre parti, rigiratelo di 90°, effettuate un’altra piega e avvolgetelo su se stesso.

LEGGI ANCHE:  Torta di mele perfetta, con tanta frutta e poco impasto!

Mettetelo in una ciotola di vetro e fatelo riposare per un’ora.

Ungete bene la leccarda del forno.

Riprendete l’impasto e stendetelo sulla teglia, fino a ricoprire interamente la sua superficie.

Copritelo con il cellophane e fate lievitare per mezz’ora.

Preriscaldate il forno a 250°.

Riprendete la leccarda, irroratela con un filo d’olio e cospargete con sale grosso. Infornate sul ripiano più basso del forno per 10 minuti. Riprendetela e spostatela su quello più alto per 3 minuti.

In meno di un quarto d’ora avrete cotto la vostra focaccia ad alta idratazione e a somma resa.

Lasciatela intiepidire e gustatela, ne resterete estasiate.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...