La miglior ricetta per la torta allo yogurt al vasetto e le varianti a tema!

la miglior ricetta per la 3

Ecco a voi la miglior ricetta per la torta allo yogurt: senza bilancia, al vasetto, sofficissima e a corollario, con tutte le variazioni a tema più sfiziose che potete immaginare.

Si tratta di un dolce semplice, questo è noto a tutte, ma con queste dritte non solo riuscirete a infornarlo in un lampo, vi stupirete della sua resa sofficissima. Quando siete fuori dalla vostra cucina, in vacanza magari, e non avete a disposizione gli strumenti giusti per calcolare il peso di ogni ingrediente, con questi nostri suggerimenti sarete in grado di preparare un dessert da leccarvi i baffi. Vi basterà utilizzare il vasetto dello yogurt per avere le dosi esatte!

Procuratevi:

  • yogurt bianco, 1 vasetto da 125 g
  • zucchero semolato, 2 vasetti,
  • farina, 3 vasetti
  • olio di semi, ¾ di vasetto
  • uova, 3
  • lievito in polvere, 1 bustina
  • sale, 1 pizzico

Che aspettate allora? Prendete nota, noi iniziamo!

la miglior ricetta per la 3

La miglior ricetta per la torta allo yogurt: la preparazione

Preriscaldate il forno a 180°. Foderate una tortiera da 22/24 centimetri di diametro con la carta apposita. Bagnatela e strizzatela per farla aderire meglio al fondo e ai bordi. Oppure ungetela e inzuccheratela, rimuovete l’eccesso capovolgendola sul lavello.

Svuotate il vasetto di yogurt in una ciotola, lavatelo e asciugatelo.

Rompete le uova (3) separando i tuorli dagli albumi. Montate i bianchi a neve ben ferma con lo sbattitore elettrico. Aggiungete un pizzico di sale.

Lavorate i rossi con lo yogurt e lo zucchero (2 vasetti), quando il composto risulta denso e spumoso, incorporate farina (3 vasetti) e lievito (1 bustina). Unite l’olio (¾ di vasetto) a filo, senza smettere di mescolare, in ultimo inserite i bianchi montati avendo cura di non compromettere la loro ariosità.

LEGGI ANCHE:  Gli gnocchi di zucca: la ricetta gustosa per l’autunno da provare assolutamente

Servitevi di una spatola ed effettuate delicati movimenti dal basso verso l’alto.

Trasferite l’impasto nella tortiera, infornate per mezz’ora, fate la prova stecchino ed estraete il dolce solo se asciutto. Altrimenti proseguite la cottura per altri 5 minuti sul ripiano più basso.

Sfornate e lasciate raffreddare completamente prima di sformare la miglior torta allo yogurt di sempre. È una meraviglia!

Le varianti a tema

Tutto qui? Certo che no! Vi abbiamo promesso qualche trucchetto per variazioni a tema ancora più golose ed eccovi servite. Aromatizzate il vostro dolce scegliendo tra una di queste soluzioni o mixandole tra loro seguendo i vostri gusti:

  • spezie: vanillina, cannella, scorza di limone, di arancio;
  • frutta
    • secca: noci, mandorle, nocciole tritate;
    • fresca: mela, pera, banane a dadini o a fettine;
  • cioccolato: in scaglie, in gocce o in polvere (cacao);
  • alcool: Gran Marnier, Cointreau, Rum, Amaretto.

E ancora: servitevi di yogurt con gusti diversi di volta in volta, provate ad esempio quello al malto.

Potete utilizzare l’impasto per preparare dei muffin, vi basterà servirvi dei pirottini e colmarli per i 2/3, lieviteranno molto in cottura.

Infine, per una resa più leggera sostituire un vasetto di farina con altrettanto di amido di mais.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...