La pasta buona per l’autunno: con la zucca e la pancetta

pasta zucca e pancetta

La pasta buona per l’autunno: con la zucca e la pancetta.

La zucca è un ortaggio prettamente autunnale e la pasta con la zucca è anch’essa un’idea che si sposa magnificamente coi primi freddi.

Con la zucca, ma anche con la pancetta, il che significa che la malinconia dell’autunno è ben temperata, in questo piatto, dal mordente che una pancetta croccante al punto giusto sa sempre regalare.

Si tratta di un primo che può andare bene sia per un normale pranzo in famiglia che per delle occasioni un po’ più formali.

Tra l’altro è anche abbastanza semplice da preparare. Se proprio volete aggiungere una minima “complicazione”, potete scegliere la cottura al forno, nel qual caso un po’ di formaggio non farà che dare una bella nota cremosa a tutto quanto.

La pasta buona per l’autunno: con la zucca e la pancetta

Ma veniamo alla ricetta.

Gli ingredienti

Ti servono (per 4 persone): 400 grammi di pasta corta (penne o quella che preferisci); 350 grammi di zucca; una cipolla; olio extravergine di oliva q.b.; vino bianco q.b.; 300 millilitri di brodo vegetale; sale e pepe q.b.; 80 grammi di pancetta; rosmarino e parmigiano reggiano grattugiato, quanto basta.

La preparazione

Si sbuccia la zucca e si tolgono semi e filamenti, dopodiché la si fa a dadini tutti più o meno delle stesse dimensioni.

Poi si prende la cipolla e la si fa dorare in padella con dell’olio d’oliva. Dopodiché si aggiunge la zucca (quella che avete fatto a dadini poco fa) e si aggiusta di sale e pepe. La cottura va proseguita a fiamma viva per altri cinque minuti.

LEGGI ANCHE:  Conserva a lungo le tue zucche con questo metodo | Per delle composizioni senza tempo!

La zucca va mescolata di continuo e poi sfumata con del vino bianco. Quando quest’ultimo evapora, si aggiunge un mestolo di brodo vegetale. Fate in modo che il brodo sia ben caldo, perché altrimenti si ferma la cottura della zucca. D’altro canto è importante che la zucca sia sempre circondata da una certa quantità di liquido di cottura.

Il che vuol dire che al bisogno occorre aggiungere di tanto in tanto del brodo vegetale. Quando la zucca è ben cotta, si prende metà del composto e lo si frulla dentro al bicchiere di un robot da cucina. Occorre lavorare fino a che non si ottiene una crema. Questa deve poi essere versata in padella insieme ai dadini di zucca.

Il passo successivo è cuocere la pasta. La si scola al dente e poi la si fa saltare in padella insieme al condimento che è stato preparato poco fa. Frattanto avrete anche messo la pancetta a dorare in una padella antiaderente e senza l’aggiunta di grassi.

Quando la pancetta prende colore, quello è il momento di aggiungerla alla zucca e alla pasta. Si fa saltare tutto quanto, si aggiunge il rosmarino, si regola di sale e pepe e poi si guarnisce tutto quanto col parmigiano grattugiato.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...