La pelle non dimentica NULLA! Ecco cosa dovete fare per lei

Siete al corrente del fatto che la pelle non dimentica? Ci riferiamo alle scottature che nel corso delle estati passate avete preso. Certo, una bella tintarella è ciò a cui tutti, uomini e donne, ambiscono in estate, ma questo non esime nessuno dal proteggersi con cura!

Oggi vogliamo parlarvi proprio di questa “memoria” che la cute possiede: non scorda mai  nulla. Curiose di scoprire il motivo? Allora non vi resta che continuare la lettura!

Ecco perché la pelle non dimentica!

I raggi UV, penetrando nella pelle, possono danneggiare le cellule, alterando il DNA. Alcune riescono ad auto-ripararsi, altre, invece, no.

Nel giro di pochi mesi, ma anche anni o addirittura decenni possono fare la loro comparsa macchie solari, rughe precoci, nuovi nei, fino a ripercussioni molto più serie per la salute.

Proprio da questo deriva l’espressione: “la pelle non dimentica le scottature solari”. Quindi, maggiore sarà l’ustione, più importante sarà il danno. In più, una esposizione scorretta ai raggi solari è associata a un rischio più elevato, sino a 3 volte, di effetti collaterali negativi, poiché le cellule compromesse hanno più tempo per svilupparsi e crescere.

Come comportarsi in caso di scottature solari?

A volte può capitare, nonostante l’applicazione di creme protettive, di ritrovarsi con una scottatura, magari perché si è fatto passare troppo tempo prima di rinnovare l’applicazione della crema protettiva o magari perché non la si è spalmata per bene.

Per favorire una veloce guarigione, è importante reidratare a fondo la pelle e ripristinarne la barriera protettiva con un prodotto specifico, magari a base di Aloe vera o Arnica.

Ma una soluzione può venire anche dall’acido ialuronico, considerato davvero uno dei migliori amici della tua pelle! Da preferire, una formulazione che contenga anche sostanze ad azione lenitiva.

LEGGI ANCHE:  Scottature solari: quali sono i rimedi naturali che funzionano

la pelle non dimentica

Se la pelle non dimentica, voi non dimenticate questi accorgimenti!

Quando andrete al mare, evitate di esporvi ai raggi solari nelle ore più calde. Niente sole quindi dalle 11,00 alle 16,00.

Ricordate di applicare almeno 30 minuti prima di esporvi al sole una protezione solare con filtri UVA-UVB con un SPF di almeno 30.

Rinnovate l’applicazione dopo un bagno o comunque ogni 3-4 ore.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...