Redazione Contatti Impostazioni Privacy

La pizza low carb che stupirà tutti! Davvero buonissima!

La pizza low carb che stupirà tutti!

La pizza che ti proponiamo oggi è, diciamo, un po’ fuori dalle convenzioni, come sono fuori dalle (nostre) convenzioni le ricette americane ispirate più o meno alla lontana ai nostri prodotti.

pizza low carb

Si tratta di piatti che arrivati in America hanno preso una strada tutta loro, molto condizionata dai prodotti e dai gusti locali. Generalmente un italiano-italiano storce il naso, ma qualche volta la sorpresa è positiva.

E speriamo proprio sia positiva la tua esperienza con questa pizza al cavolfiore tutta particolare.

La pizza low carb che stupirà tutti! Strepitosa!

Gli ingredienti

Ti servono: due tazze di cavolfiore grattugiato; una tazza di parmigiano grattugiato; un uovo sbattuto; un topping di tua scelta oppure quanto basta di mozzarella e salsa di pomodoro; carta da forno.

Il procedimento

Il primo passo è grattugiare il cavolfiore. Lo fai sopra una padella abbastanza grande, poi accendi la fiamma a media temperatura. Non aggiungere né olio né acqua e mescola fino a che il cavolfiore non si asciuga un pochino.

Non si asciugherà del tutto, ma più si asciuga e meglio è. Il cavolfiore deve rimanere sul fuoco almeno dieci minuti.

Passati i dieci minuti, si toglie la padella dalla fiamma e si lascia freddare un po’ il cavolfiore.

Il passo successivo è preparare l’impasto. Sbatti l’uovo in una ciotola e ci aggiungi il parmigiano grattugiato, che al gusto puoi anche sostituire con dell’asiago o del pecorino romano, l’importante è che si tratti di formaggio stagionato.

Al mix uovo-formaggio aggiungi il cavolfiore grattugiato e impasta per bene fino a formare una sorta di palla. Poi fodera una teglia con della carta da forno e stendici sopra la “palla” fino a uno spessore all’incirca di mezzo centimetro.

I bordi non dovranno essere troppo sottili: se sono troppo sottili, il cavolfiore tenderà a scurirsi.

Adesso metti in forno preriscaldato a 200 gradi e cuoci per più o meno un quarto d’ora.

Passato questo tempo, togli la pizza dal forno, aggiungi un topping di tua scelta (mozzarella e passata di pomodoro per noi italiani andranno benissimo, anche se un americano potrebbe storcere il naso) e poi non fai che completare il passaggio in forno per altri dieci minuti.

Buon appetito!


Potrebbe interessarti anche...