La ricetta di classe: spaghetti alle vongole con fumetto di spigola

La ricetta di classe: spaghetti alle vongole con fumetto di spigola.

Oggi si va sul classico che più classico non si può: la ricetta che ti presentiamo qui sotto, infatti, è di un ottimo spaghetto alle vongole.L’elemento di interesse di questa preparazione non sta quindi negli ingredienti, ma nella preparazione, perché gli spaghetti non li cuociamo in acqua, ma li risottiamo in padella.

 

Quanto al fumetto di spigola, potrebbe sembrare complicato da ottenere, ma se seguirete i passi che vi indichiamo, sarà quasi un gioco da ragazzi.

La ricetta di classe: spaghetti alle vongole con fumetto di spigola

Qui di seguito ti indichiamo gli ingredienti e i passi necessari alla preparazione di questo primo dal sapore particolare e assai delicato.

Gli ingredienti

Gli ingredienti necessari sono questi: 600 grammi di vongole; uno spicchio d’aglio; un peperoncino; olio extravergine d’oliva q.b.; 200 grammi di spaghetti; un litro d’acqua; 500 grammi di lisca di spigola; 50 grammi di cipolla; 50 grammi di burro; prezzemolo, sale e pepe quanto basta.

La preparazione

Fai così

Si parte col fumetto. Prendi una casseruola, ci metti il burro e fai andare a fuoco basso, poi aggiungi la cipolla tritata e fai imbiondire per un sette o otto minuti: attenzione che la cipolla non bruci. Il passo successivo è aggiungere la lisca di spigola. Copri tutti gli ingredienti con un litro d’acqua, aggiungi prezzemolo e pepe e fai andare per una quarantina di minuti.

Adesso sciacqua le vongole sotto il rubinetto e le metti in una padella in cui avrai messo a scaldare un filo d’olio. Fai andare a fuoco vivo cosicché le vongole si aprano. Filtra il liquido che ottieni e metti da parte le vongole sgusciate.

LEGGI ANCHE:  Pane super dietetico: pronto in 5 minuti e solo 110 kcal.!

Nella stessa padella adesso aggiungi il peperoncino e i gambi del prezzemolo: fa’ prendere sapore per qualche minuto poi aggiungi gli spaghetti e copri col brodo caldo di spigola. Dovrai rabboccare col brodo ogni volta che questo si asciuga durante la cottura. Verso fine cottura aggiungi le vongole sgusciate (compreso il loro liquido) e ancora un po’ di prezzemolo tritato.

L’ultimo passo è mantecare a fuoco spento con un filo d’olio. Servire gli spaghetti ben caldi e …buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...