Redazione Contatti Impostazioni Privacy

La ricetta esotica: prova il riso alla cantonese

Pubblicità

La ricetta esotica: prova il riso alla cantonese.

Ci sono ricette che nascono in un posto e poi si diffondono dappertutto, al punto che i “legittimi proprietari” a un certo momento non le riconoscono più. Succede a noi italiani con certe “creazioni” pseudo-italiane molto alla moda soprattutto negli Stati Uniti: la Caesar’s salad, gli spaghetti con le polpette, la “pepperoni” pizza, gli “spaghetti Bolognese” e così via.

 

Pubblicità

Lo stesso succede anche ai cinesi con molte delle loro ricette. È il prezzo inevitabile della popolarità, che le ricette prendano una fisionomia molto o del tutto estranea alla tradizione che le ha partorite.

Eppure, anche in queste ricette, per quanto stravolte, c’è sempre un’eco dell’originale. Sicché speriamo che anche la ricetta che stiamo per presentarti conservi almeno un po’ del suo carattere esotico.

Si tratta del riso alla cantonese. Qui appresso le dosi, gli ingredienti e la preparazione.

La ricetta esotica: prova il riso alla cantonese

Per questo piatto si consiglia di usare un riso a grani lunghi, che poi viene insaporito con cipolla, prosciutto, piselli e salsa di soia.

Gli ingredienti

Gli ingredienti che occorrono sono i seguenti: 300 grammi di riso a chicchi allungati; 250 grammi di prosciutto cotto tagliato a dadini; una cipolla; 300 grammi di piselli; tre uova; un cucchiaio di salsa di soia; olio di semi q.b.; sale quanto basta.

Pubblicità

Come si prepara il riso alla cantonese

Fai così

Si comincia col riso, che si fa cuocere in abbondante acqua salata; frattanto, mentre aspetti che il riso arrivi a cottura, prendi i piselli e li cuoci in acqua salata per massimo dieci minuti; è importante che non si rompano.

Se vuoi risparmiare tempo, è consigliabile usare piselli surgelati: la cottura prenderà meno tempo; il che però non toglie che gli ingredienti freschi siano in genere da preferire; in questo caso, i piselli freschi andranno prima sgranati.

Adesso è il turno delle uova. Le sbatti in una ciotola insieme a un pizzico di sale e alla cipolla tritata fina; poi le strapazzi in padella con dell’olio di semi; cotte le uova, in un’altra padella unisci il prosciutto e i piselli facendoli saltare per qualche secondo in una cucchiaiata d’olio; fatto questo, aggiusti di sale e poi aggreghi il riso, quando questo è cotto.

Fai saltare per bene il riso, poi aggiungi la salsa di soia e le uova e amalgami tutto con cura sopra una fiamma media per un due minuti.

Da servire ben caldo, ma volendo puoi anche scegliere di farlo freddare e di consumarlo a temperatura ambiente, il che ne fa un perfetto piatto estivo.


Potrebbe interessarti anche...