La Vita in Diretta, Francesco Renga: “La mia Brescia ha vissuto l’inferno”. E parla del progetto per sostenerla

“La Vita in Diretta”, condotto da Alberto Matano e Lorella Cuccarini su RAI 1, è uno dei programmi che continuano ad andare in onda nonostante il Coronavirus; anzi, è uno di quelli che informano sulla pandemia.

Il primo ospite della puntata del pomeriggio di ieri, mercoledì 15 aprile, è stato Francesco Renga, in collegamento dalla sua casa a Brescia. Ricordiamo che il capoluogo lombardo è stato una delle città più colpite dal Covid-19. E’ la provincia che ha avuto più decessi.

Renga, con altri vip e con l’ex compagna Ambra Angiolini, ha aderito al progetto comunale di raccolta fondi “SOStieni Brescia“, e ne ha parlato in trasmissione come sta facendo in questi giorni sul suo profilo Instagram.

I conduttori de “La Vita in Diretta” hanno mandato in onda un video della città con in sottofondo la voce del cantautore che interpreta “Angelo”, la celeberrima canzone con la quale ha vinto il Festival di Sanremo 2005 dedicata alla primogenita Jolanda, nata dalla sua relazione con Ambra. Oggi il brano è dedicato a Brescia, perché “un angelo” la protegga.

“All’inizio la paura era tanta – ha spiegato Renga – Questa è una città in cui è successo veramente l’inferno, c’è stata la guerra”. Quando gli è stato chiesto come lui ed Ambra (che sta trascorrendo la quarantena coi figli) avessero spiegato ai loro due ragazzi cosa stesse succedendo, lui ha raccontato la fortuna che siano “già adulti, coscienziosi e ben strutturati”, ma ha ribadito che “all’inizio la paura era tanta”.

Ricordiamo che dopo Jolanda (che porta il nome della nonna paterna, precocemente scomparsa), Francesco Renga e Ambra Angiolini hanno avuto Leonardo, che ora frequenta la terza media. La primogenita, invece, è già al secondo anno di liceo linguistico.

LEGGI ANCHE:  Uomini e Donne, Clarissa Marchese: "Molto presto il mio rapporto coi social cambierà, vi spiego perché"

Renga a “Domenica In”

Francesco Renga aveva parlato del suo progetto per Brescia anche in collegamento con “Domenica In” domenica scorsa.

Ha raccontato di famiglie bresciane che non possono uscire a fare la spesa e di attività chiuse da tempo (un problema che accomuna tutta l’Italia e non solo in questo periodo). Si teme una crisi sociale a seguito dell’emergenza sanitaria, perciò l’artista ha dichiarato: “Bisogna dare adesso una mano alla gente”.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...