La zuppa detox: con pastinaca e zenzero, memorabile!

la zuppa detox con pastinaca AdobeStock 265120765

La zuppa detox: con pastinaca e zenzero, memorabile!

La pastinaca, questa sconosciuta. Nei Paesi di lingua inglese è molto usata in cucina, soprattutto nelle insalate e nelle zuppe. Da noi è ancora quasi del tutto ignota, ma piano piano sta affermandosi.

la zuppa detox con pastinaca AdobeStock 265120765

In botanica si chiama “pastinaca sativa” e appartiene alla famiglia delle Apiaceae. Ricorda abbastanza la carota, ma è di colore biancastro e chiede di essere mangiata cotta.

Come dimensioni, può essere paragonabile a una carota, ma può arrivare anche al doppio o al triplo del peso di quest’ultima. Il sapore è fresco e un poco dolce.

È ricca di vitamina C, fibra, magnesio e potassio. Molto nutriente, è anche abbastanza versatile, nel senso che si può cucinare al forno, fritta, al vapore, bollita, ma anche a crudo in insalata o infine sotto forma di zuppa fumante.

La zuppa pastinaca e zenzero: la ricetta

La zuppa che ti presentiamo qui di seguito è perfetta per le fredde sere d’inverno. Ha un sapore fresco, speziato, ed è una gustosa alternativa alle solite zuppe di verdure.

Gli ingredienti

Ti sono necessari questi ingredienti: due cucchiai di olio extravergine; una cipolla grande, tritata; 750 grammi di pastinaca; un dente d’aglio, tritato; un pezzetto di radice di zenzero, pelata e macinata; un litro e venti di brodo vegetale; tre cucchiai di panna acida.

La preparazione

Scalda l’olio in una padella grande e mettici a rosolare la cipolla per un tre o quattro minuti finché non prende colore;

la zuppa detox con pastinaca parsnip persley isolated white background 120872 24446

frattanto lava la pastinaca, spunta le estremità e falla a pezzetti più o meno uguali; dopodiché la aggiungi alla cipolla, all’aglio e allo zenzero e fai andare per due minuti, mescolando; quindi versa il brodo vegetale e portalo a ebollizione, facendo andare il tutto a fuoco basso per un venticinque minuti fino a che la pastinaca non si è intenerita.

LEGGI ANCHE:  Pizza ripiena senza impastare: golosa e croccante! Prova questo impasto!

A questo punto prendi un mixer a immersione e ci frulli la zuppa fino a darle una consistenza liscia e vellutata. Il tocco finale sarà l’aggiunta della panna acida.

Si può servire ottimamente con una spolverata di prezzemolo o di paprika dolce.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...