Lampada di sale Himalayano: Scopri cosa succede al tuo corpo e all’umore se la metti nella tua casa

lampada di sale conoscete i lampada sale himalaia

Lampada di sale Himalayano: Scopri cosa succede al tuo corpo e all’umore se la metti nella tua casa

Un complemento d’arredo che riesce a donare all’ambiente un tocco di originalità ed eleganza è sicuramente la lampada di sale. Si tratta di un oggetto davvero molto interessante, di cui non tutti conoscono l’esistenza. Vediamo di cosa si tratti!

Lampada di sale Himalayano

Lampada di sale Himalayano: ecco cosa sono

Le lampade di sale non sono altro che degli oggetti realizzati in salgemma, che di solito proviene dalle miniere dell’Himalaya, e che si presentano in colore rosa. Questo è il tipico colore del sale di quella zona. Generalmente, più il sale sarà pregiato più saranno particolari le sfumature ottenute.

Solitamente queste lampade hanno forme e dimensioni molto particolari, e grazie a queste, oltre che ai colori, riescono a fornire all’ambiente un’atmosfera unica. Oggi sono tra gli elementi d’arredo maggiormente amati. Per quanto riguarda la scelta, è consigliabile sempre adeguarsi agli spazi a nostra disposizione, o comunque alle superfici su cui vogliamo posizionare l’oggetto.

Non solo estetica: benefici

Non soltanto, però, un discorso estetico, ma si possono citare anche una serie di benefici non di poco conto legati all’utilizzo di questa magnifica lampada. Per esempio, va detto che le lampade di sale consentano di contrastare gli effetti degli ioni positivi, apportando benefici non di poco conto per quanto riguarda l’umore e lo stress.

Addirittura, va detto che la lampada di sale riesce persino a mantenere l’aria più salubre, migliorando anche la situazione per chi soffre di allergie (pensiamo a quelle più comuni come al polline e agli acari).

La salubrità dell’aria è altresì garantita dall’assorbimento dell’umidità presente nell’aria: queste si può purificare e liberare dall’elettromagnetismo.

LEGGI ANCHE:  Sale sul mocio, ne basta un solo cucchiaio, lo faceva sempre mia nonna! E che risultati!

Come usarla al meglio

Come usare la lampada di sale al meglio? Per poter sfruttare quest’oggetto magnifico in maniera ottimale dobbiamo tener conto di una serie di fattori. Per esempio, la lampada dovrebbe essere accesa negli ambienti domestici che vengono frequentati maggiormente: la camera da letto è un esempio lampante.

Oltre a ciò, va tenuto anche conto che la lampada in questione debba essere accesa preventivamente, ovvero è necessario darle il tempo di agire. Uno dei trucchi che possono essere molto interessanti è quello di collocare l’oggetto in zone dove si lavora o si studia.

Si consiglia anche di evitare di posizionare la lampada direttamente a contatto con i mobili. Si dovrebbe, invece, posizionarlo su una base di legno o ceramica per evitare di non rovinare le superfici su cui è posta. Infine, consigliamo di tenerla accesa almeno 3-4 ore accesa.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...