L’antipasto croccante: le frittelle di patate e cipolle

L’antipasto croccante: le frittelle di patate e cipolle.

Il piatto che ti presentiamo oggi è un antipasto sfizioso e divertente da preparare. Si tratta di gustosissime frittelle alle patate e cipolle, ottime per tutta la famiglia e per quasi tutte le occasioni.

Possono andar bene anche come contorno per un secondo di carne o di pesce e possono funzionare da utile espediente per convincere i bambini a mangiare le verdure. La loro doratura e il loro profumo sono irresistibili. Si possono servire ben calde, ma vanno bene anche a temperatura ambiente, per esempio in un buffet freddo, come deliziosi stuzzichini.

Ma vediamo più da vicino come si preparano.

L’antipasto croccante: le frittelle di patate e cipolle

Gli ingredienti

Gli ingredienti necessari sono questi: quattro patate; una cipolla; tre cucchiaiate di farina doppio zero; rosmarino, sale, pepe e finocchietto selvatico: quanto basta.

La preparazione

Per prima cosa si sbucciano le cipolle e le patate, poi si lavano sotto un getto di acqua fredda e si asciugano ben bene.

Il passo successivo è prendere uno schiacciapatate e ridurre le patate – crude – alla consistenza di un purea, dopodiché si fa la stessa cosa con le cipolle (al coltello).

Patate e cipolle macinate le passi poi in una ciotola con l’aggiunta di farina, rosmarino e finocchietto macinati, un pizzico di sale e un pochino di pepe. Amalgama tutto quanto fino che non hai un mix compatto e omogeneo.

Il passo seguente è prendere una padella grande e metterci a scaldare dell’olio extravergine. Quando questo ha raggiunto la giusta temperatura, procedi con la frittura. Prendi delle palline di impasto, le appiattisci con le mani a mo’ di frittelle e poi le getti nell’olio bollente, a dorare per un paio di minuti per parte.

LEGGI ANCHE:  Zucchine ripiene: Una ricetta così buona che la faccio due volte a settimana!

Vai avanti finché c’è impasto, dopodiché non avrai altro da fare che asciugare le frittelle dell’olio in eccesso e poi servire in tavola.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...