Lasagne al pesto di pistacchio: buonissime e velocissime da preparare!

Lasagne al pesto di pistacchio: Velocissime da preparare!

Quando arriva l’inverno, la voglia di cibi cotti al forno aumenta, le lasagne sono uno dei piatti tra i più gettonati, soprattutto nei giorni di festa, certo è, che dopo un paio di domeniche, se portiamo in tavola sempre lo stesso menù, cominceremo a vedere facce annoiate, più che entusiaste del cibo servito.

Lasagne al pesto di pistacchio

Il bello delle lasagne, però, è che si possono farcire in mille modi, quindi la prossima voglia che abbiamo voglia di cucinarle, perché non provare con pistacchi e mortadella? Potrebbe sembrare un’idea curiosa, invece dopo il primo morso le adoreremo.

Lasagne al pesto di pistacchio: ingredienti

  • una confezione di sfoglie fresche,
  • granella di pistacchio,
  • 200 grammi di mortadella a fette sottili,
  • 150 grammi di parmigiano grattugiato,
  • 250 grammi di taleggio,
  • 20 grammi di burro + 80 grammi per la besciamella,
  • 1 litro di latte,
  • 80 grammi di farina,
  • 120 grammi di pistacchio,
  • 30 ml di olio d’oliva,
  • sale qb.

Preparazione

Iniziamo a fare la besciamella, sciogliamo in una pentola, 80 grammi di burro, aggiungiamo un pizzico di sale e la farina, a poco a poco, mescolando con una frusta, in modo che non si formino grumi. Aggiungiamo il litro di latte a filo, sempre mescolando, portiamo ad ebollizione e facciamo addensare, poi togliamo dal fuoco.

In un mixer inseriamo i 120 grammi di pistacchio e i 30 ml di olio d”oliva, frulliamo tutto e incorporiamo il pesto, così ottenuto, alla besciamella.

In una teglia da forno, versiamo sul fondo la besciamella al pistacchio, poi sovrapponiamo la sfoglia e sopra a questa mettiamo ancora besciamella, delle fette di mortadella in modo da ricoprire tutto lo strato, una manciata di parmigiano, dei pezzetti di taleggio e la granella di pistacchio, continuiamo a fare gli strati fino alla fine degli ingredienti, non superiamo i 5 livelli. Sopra all’ultima sfoglia, non andiamo a mettere la mortadella, ma solo besciamella, grana e i 20 grammi di burro a fiocchetti, che renderanno la superficie croccante.

LEGGI ANCHE:  Pane veloce last minute: dopo questa ricetta, non comprerai più il pane

Cottura

Poiché il ripieno è già cotto, l’unica variante della cottura è la pasta. Di solito nella confezione, sono scritti i tempi e la temperatura di cottura della sfoglia che abbiamo scelto, se così non fosse generalmente deve cuocere a 200° in forno statico per 40 minuti. In ogni caso faremo ¾ del tempo di cottura con la teglia coperta da un foglio di alluminio, l’ultima parte, invece, scopriremo la lasagna in modo che si formi la crosticina. Per capirci se i tempi sono quelli appena detti saranno 30 minuti coperti e dieci scoperti.

Scommettiamo che dopo che avremo portato in tavola le lasagne al pistacchio e mortadella nessuno rimpiangerà la ricetta originale?

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...