Lascia il figlio di 6 mesi legato al seggiolino in soffitta per andare in vacanza: bimbo muore

Due mesi dopo che il processo per omicidio di Lovily Johnson è stato sospeso, la madre oggi si è dichiarata colpevole di omicidio di secondo grado nella morte per negligenza a luglio del suo neonato, Noah.

La donna Johnson, 23 anni, ha lasciato il figlio di 6 mesi legato ad un seggiolone in un soffocante appartamento nel Wyoming, nel Michigan per qualche giorno, hanno detto gli investigatori. Johnson portò il corpo del piccolo Noah in decomposizione in un ospedale di Grand Rapids.

La dichiarazione di colpevolezza è stata introdotta martedì 13 novembre davanti al giudice della contea di Kent County Mark A. Trusock.
L’imputato Lovily Johnson appare in tribunale per il suo processo a Grand Rapids, nel Michigan. Nel 2017, Johnson ha portato il suo bambino morto all’ospedale pediatrico DeVos. La polizia ha detto che Johnson, 23 anni, ha ammesso di aver lasciato il suo bambino da solo per giorni mentre è uscita con gli amici. È stata accusata di omicidio e pedofilia.

Il procuratore della contea di Kent, Chris Becker, ha dichiarato che il suo ufficio raccomanderà una condanna minima tra 15 e 25 anni. L’omicidio di secondo grado comporta una pena massima fino alla vita. Johnson tornerà in tribunale per la condanna questo gennaio.

Pubblico ministero: la mamma del Michigan ha lasciato il bambino in decomposizione nel seggiolino per ore.

Mich. La mamma dice di aver fumato erba e di aver ignorato il figlio.

La dichiarazione di colpevolezza odierna preclude un secondo processo con giuria, che dovrebbe iniziare il 26 novembre. I giurati della Kent County a settembre non sono stati in grado di raggiungere un verdetto dopo aver deliberato per più di 30 ore nell’arco di sei giorni.

LEGGI ANCHE:  Oroscopo di Paolo Fox di oggi 8 novembre 2021

L’avvocato difensore Jonathan Schildgen ha definito la morte del piccolo una tragedia, non un omicidio. Ha detto che Johnson non era in sè.

“Un bambino è morto; un bambino di 6 mesi che non ha avuto possibilità “, ha detto dopo il primo processo.

Johnson è stata così accusata in primo grado di omicidio e abuso di bambino. L’omicidio colposo è punibile con l’ergastolo in carcere; l’abuso sui minori di primo grado è punibile fino alla vita.

Gli investigatori dicono che il piccolo era morto molte ore prima che Johnson lo portasse all’Helen DeVos Children’s Hospital di Grand Rapids a luglio del 2017. Era stato lasciato a bordo di un seggiolino per 32 ore in una camera da letto nella soffitta di una casa dove viveva Johnson. Il bambino pesava 12 chili quando morì.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...