Lavare piumini e giacche a casa propria senza rovinarli: ecco i trucchi

lavare giacche e piumini a AdobeStock 39490340

Lavare piumini e giacche a casa propria senza rovinarli: ecco i trucchi

Quando l’estate arriva è giusto salutare i nostri piumini e le nostre giacche per riprenderle l’inverno successivo.

Per riporli nell’armadio lindi e pinti non serve necessariamente dirigersi in lavanderia ma possiamo pulirli in modo egregio anche a casa nostra.

In questo modo le nostre finanze ne saranno contente. Allo stesso tempo ci renderemo conto che portare a termine questo compito è davvero un gioco da ragazzi.

Lavare piumini e giacche a casa propria senza rovinarli: ecco i trucchi

Lavare piumini e giacche a casa propria senza rovinarli: ecco i trucchi

Possiamo avvalerci di 3 metodi per pulire correttamente i nostri piumini.

Vediamo subito quali sono:

  • Lavare a mano

Per lavare a mano i nostri piumini dobbiamo semplicemente riempire d’acqua, fatta precedentemente intiepidire, una vasca o una bacinella capiente. Successivamente nell’acqua andiamo ad aggiungere un cucchiaio di bicarbonato e un bicchiere di aceto di mele. Dopodiché immergiamo per non meno di 120 minuti i capi in acqua.

Passato il tempo necessario sciacquiamo i piumini e prepariamo un secondo lavaggio. Per farlo dobbiamo riempire ancora la vasca con dell’acqua tiepida e versare dentro circa 10 gocce di olio essenziale all’avocado. Successivamente lasciamo immersi i piumini per circa 30 minuti in acqua per poi sciacquarli. In questo modo doneremo grande morbidezza a tutti i nostri capi.

Mi raccomando è importante stendere i capi senza posizionarli direttamente sotto i raggi del sole e orizzontalmente. Così facendo l’imbottitura non si accumulerà sul fondo.

Oltre a questo bisogna massaggiare i piumini per posizionare le piume e gonfiare il tessuto.

  • Lavare nell’asciugatrice

Se in casa disponiamo di un’asciugatrice dobbiamo solo fermare il lavaggio ogni 30 minuti per raffreddare e sbattere i piumini. Dopodiché dobbiamo ripetere l’operazione fino alla fine del lavaggio.

  • Lavare in lavatrice

Prima di inserire i piumini in lavatrice dobbiamo svuotare le tasche ed eliminare il cappuccio con il pelo rimuovibile.

LEGGI ANCHE:  Come riciclare gli scampoli di stoffa per realizzare delle comode borse "foto e schemi"

Continuiamo prendendo uno smacchiatore. Andiamo a trattare le tracce di sporco sul collo, sulle ascelle (dalla parte esterna e dalla parte interna), e sui polsini.

Dopodiché dall’etichetta leggiamo quale tipo di temperatura e di lavaggio il capo riesce a tollerare.

A questo punto portiamo la parte interna verso l’esterno e infiliamo i capi in lavatrice per impostare a massimo 30 gradi il programma per i delicati. Successivamente nel cassettino versiamo il nostro detergente neutro e aspettiamo che il ciclo di lavaggio finisca.

Bene non resta che mettere in pratica questi consigli.

Mi raccomando: questo è il periodo ideale per lavare i nostri capi. Infatti il sole, e il suo calore, asciugherà tutto eliminando qualsiasi traccia di umidità. In questo modo il prossimo anno troveremo i nostri piumini profumati e puliti.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...