Le caratteristiche del tuo volto potrebbero rivelare la tua intelligenza …

La diversità delle caratteristiche fisiche nel genere umano sono determinate da molteplici fattori. In epoche remote, ad esempio, i tratti delle popolazioni sono stati forgiati dal stile di vita che richiedeva l’impiego della forza fisica per sopravvivere, per dedicarsi all’attività di caccia. Con il tempo, però, benché tuttora esistano popolazioni costrette a puntare sulla fisicità, la fisionomia dell’uomo è andata adattandosi alle nuove esigenze, oggi più improntate sull’uso dell’intelligenza. Una delle domande che ha da sempre interessato ricercatori e scienziati è, non a caso, l’eventuale collegamento tra tratti somatici e capacità intellettive.

Nel corso della storia sono emerse molte personalità importanti della scienza che in effetti condividono quelli che possiamo considerare i “tratti del genio”, attraverso i quali si dice possibile l’identificazione delle persone destinate ad una feconda attività intellettuale. Prima di parlare degli studi condotti a tal riguardo è però fondamentale precisare che l’intelligenza, seppur innata, è come un muscolo da allenare.

Uno degli esperimenti sul tema è stato eseguito su una coppia di fratelli gemelli, con le stesse capacità. Nel corso della ricerca, le due “cavie” sono state sottoposte a livelli di formazione differenziata: più elevata per un gemello, meno per l’altro. Pur avendo lo stesso corredo genetico, il gemello più stimolato intellettivamente ha ottenuto risultati migliori in un test di intelligenza.

focaccia-genovese

Detto questo, nel presente articolo vogliamo parlare della possibilità di identificare le persone più dotate dal punto di vista mentale attraverso i soli tratti del volto.

Una persona con un’alta capacità intellettiva mostrerebbe, prima di tutto, occhi piuttosto distanziati l’uno dall’altro. Inoltre il naso di questa persona dovrebbe risultare più lungo rispetto alla media, così come il mento sarà più “affilato”, più definito. Gli angoli della bocca tendono lievemente verso l’alto, formando una sorta di sorriso accennato.

LEGGI ANCHE:  Oroscopo Paolo Fox 19 aprile 2020. Tutti i segni zodiacali

Al contrario, le persone con occhi più vicini tra loro e tratti generalmente più morbidi sarebbero meno portate ad emergere per la propria intelligenza. Secondo uno studio condotto da Joanna Rowe, dell’University of Louisville, sarebbe molto più probabile trovare dei “geni” tra le persone con gli occhi azzurri. Inoltre, lo stesso studio indica nelle persone particolarmente intelligenti un viso allungato, accompagnato da una circonferenza più ampia della media.

L’area superiore del volto possono inoltre essere sintomo di altre caratteristiche dell’individuo. Ad esempio, una fronte sporgente indicherebbe un’indole generosa, una fronte alta corrisponde ad intelligenza, una fronte curva sarebbe invece tendente alla spiritualità.

Anche le labbra sono un elemento da analizzare. Le persone con un coefficiente superiore di intelligenza hanno solitamente labbra molto sottili.

Si ricorda tuttavia che il collegamento tra tratti somatici e capacità intellettive non è una certezza, ma una mera possibilità che – guidati da alcune indicazioni derivanti da ricerche – tutti noi possiamo divertirci ad analizzare.

È invece vero che la propria intelligenza va alimentata con attività stimolanti fin dai primi anni di vita: solo ciò è in grado di assicurare un uso ottimale delle capacità di cui disponiamo biologicamente!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...